Federazione Bcc del Friuli Venezia Giulia: Accordo Pdr 2015

Nella mattinata di oggi, lunedì 28 dicembre 2015, abbiamo raggiunto insieme alle altre organizzazioni sindacali, un accordo con la Federazione del Friuli Venezia Giulia per il pagamento del Premio di Risultato 2015 (calcolato sui bilanci dell’esercizio 2014).
La trattativa nel suo complesso è stata molto impegnativa e complessa per una serie di fattori contingenti: il Contratto Integrativo Regionale scaduto ( che non garantiva l’automatica erogazione per il P.d.R. 2015) e la recente imposizione del Fondo di Risoluzione che obbligherà il sistema delle BCC del Friuli Venezia Giulia a pagare diversi milioni per il salvataggio delle quattro banche Abi in liquidazione.
In questo momento non facile per il settore finanziario del nostro paese, le nostre Banche di Credito Cooperativo della regione, hanno saputo mantenere saldo il loro legame con il territorio e impersonare la banca di riferimento per le piccole e medie imprese, riuscendo a compensare con degli utili l’aumento delle sofferenze. E’ giusto quindi che tutti i colleghi del settore, che hanno concorso a raggiungere questi obiettivi, abbiano il giusto riconoscimento e, in un periodo in cui pare che i contratti perdano valore, di poter affermare di aver rinnovato l’accordo con la soddisfazione di entrambe le parti.
L’erogazione del Premio di Risultato avverrà entro il mese di gennaio 2016 e, su richiesta delle organizzazioni sindacali, nei prossimi giorni verrà inoltrata a tutti i colleghi la possibilità di richiedere facoltativamente, la corresponsione del Premio di Risultato versandola al Fondo Pensione Nazionale del Credito Cooperativo per poter usufruire e godere degli eventuali benefici fiscali.
Con l’occasione porgiamo, a tutte le colleghe e a tutti i colleghi, i migliori auguri per una serena e gioiosa continuazione delle prossime festività.

Udine, 28 dicembre 2015

Il Coordinamento Regionale della Fisac-Cgil
per le Banche di Credito Cooperativo

PDR 2015