Banca Sviluppo – Incontro di verifica

Venerdìscorso, 20 novembre,si è tenuto l’incontro di verifica sull’applicazione dell’accordo dello scorso 6 giugno fra la Delegazione Aziendale di Banca Sviluppo e queste Rappresentanze Sindacali Aziendali alla presenza delle rispettive Organizzazioni Sindacali Territoriali. Sono stati posti all’attenzione di Banca Sviluppo una serie di temi in gran parte derivanti dell’applicazione dell’accordo stesso. In particolare: – ulteriore riduzione del taglio della RAL a seguito delle dimissioni di colleghi avvenute successivamente alla firma dell’Accordo; – corretta applicazione del taglio RAL per i dipendenti già inquadrati QD1 ed oggi A3L4 come previsto dall’art. 2 punto C del verbale di accordo del 22 giugno scorso; – Premio di Fedeltà per coloro che hanno oltre i 20 anni di anzianità e che ne avevano meno di 25 al momento del passaggio in Banca Sviluppo; – 2 ore di permesso retribuito per allattamento: possibilità di fruire del permesso in un’unica soluzione (al pomeriggio), con facoltà di utilizzare, per il quarto d’ora rimanente, dopo l’esaurimento della eventuale “banca ore”, le giornate di solidarietà difensiva; – ore di straordinario effettuate nel periodo 13-17 luglio: riconoscimento delle stesse, facendole uscire dall’attuale “limbo”; – Part time: ripristino del numero previsto dall’Accordo in seguito alle dimissioni di alcuni colleghi; – Mutui Prima Casa: Individuazione di una procedura univoca per la richiesta di modifica delle condizioni applicate sul mutuo in essere ai sensi dell’Accordo 6 giugno 2015. Infine, con riferimento alla mail aziendale dello scorso 5 novembre sulle aperture di credito in conto corrente, abbiamo chiarito che la variazione delle condizioni su dette linee deve intendersi a partire dal prossimo 5 gennaio 2016 (vedi normativa di legge). Per i colleghi che superano gli attuali limiti creditizi previsti dalla “Policy” di Banca Sviluppo, abbiamo chiesto la possibilità di utilizzare il TFR in azienda in caso di eventuali rientri. Dopo ampia discussione, le Parti si sono date appuntamento al prossimo incontro da tenersi in tempi brevi al termine del quale verrà redatto un verbale con l’individuazione delle possibili soluzioni. Successivamente le First/Cisl e Fisac/Cgil aziendali convocheranno l’Assemblea di tutto il personale per illustrare i risultati raggiunti. Cesena, 23 novembre 2015

151120 – Comunicato incontro con azienda Banca Sviluppo