Groupama: costituzione di una Società di Servizi

Come già anticipato nel nostro precedente comunicato del 10 maggio u.s. le scriventi OOSS hanno nuovamente incontrato in data 15 maggio  la direzione Risorse Umane della compagnia nelle persone della dott.ssa Bellavia, del dott. Talli e del dott. Pompili, in merito alla costituzione della società di servizi, e alla necessità di sottoscrivere un accordo quadro.

Le OOSS hanno prima di tutto chiesto all’Azienda, che venga previsto  per tutto il personale dalla nuova società l’applicazione del CCNL Ania,  recentemente rinnovato dopo un lungo e faticoso percorso dovuto anche alla necessità di conservare e rafforzare l’area contrattuale e che ha ottenuto l’obiettivo di includere al suo interno aree di attività assicurative precedentemente non ricomprese.

L’Azienda nella persona della dott.ssa Bellavia ha confermato che la società è stata costituita in data 9 Maggio con la denominazione “G-Evolution srl” ed ha affermato che ai dipendenti assunti dalla nuova società applicherà il contratto nazionale di lavoro del commercio, che prevede istituti economici e normativi peggiorativi rispetto al CCNL Ania.

L’Azienda ci ha inoltre informato che nell’organigramma della nuova società alcune posizioni saranno ricoperte da dipendenti di Groupama Assicurazioni attraverso l’istituto del distacco e che alcune attività verranno effettuate in modalità di service da risorse di Groupama Assicurazioni.

Le OOSS hanno chiesto con fermezza all’Azienda che per i colleghi distaccati siano garantiti, oltre a quanto già previsto dalla normativa vigente, i seguenti punti:

  • che venga confermato l’intero trattamento economico e normativo dei contratti di riferimento, CCNL Ania e CIA e loro successivi rinnovi;
  • che sia prevista una clausola di salvaguardia per  il reinserimento nell’organico di Groupama Assicurazioni in caso di cessazione e/o di alienazione di parte o di tutta la nuova società, salvaguardando i livelli di professionalità e la sede di lavoro;
  • che venga assicurata una particolare attenzione ai percorsi professionali e formativi;
  • che venga garantita la partecipazione alle attività sindacali.

Le OOSS hanno intimato all’Azienda di bloccare l’operatività della nuova società in assenza di un accordo quadro che vada a tutelare quanto sopra esposto.

Le OOSS convocheranno a breve un’assemblea dei lavoratori per definire le azioni finalizzate a difendere i livelli occupazionali e l’area contrattuale.

Roma, 17/05/2017

Le OO.SS. di Groupama Assicurazioni SpA
FIRST-CISL    FISAC-CGIL    FNA    SNFIA     UILCA