I sindacati chiedono l’applicazione del CCNL Ania ai 1.000 lavoratori di RBHOLD

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 8 - Fna 9 - Snfia 6 - Uilca

Egregio Dott. Roberto FAVARETTO

Presidente RBM Salute S.p.A

Egregio Dott. Marco VECCHIETTI

Consigliere Delegato RBM Salute S.p.A

 

A seguito rinnovo del CCNL ANIA del 22 febbraio u.s, che ha messo al centro il rafforzamento e l’estensione dell’Area Contrattuale in una logica inclusiva, le Segreterie Nazionali del Settore Assicurativo First-Cisl Fisac-Cgil Fna Uilca Snfia, con la presente Vi chiedono un incontro sull’applicazione del CCNL ANIA all’intera filiera produttiva del Gruppo RBHOLD S.p.A.

I numeri e la dimensione nazionale che caratterizzano il gruppo RBHOLD, oltre 1.000 lavoratori, oltre 4 milioni di clienti, partner scelto da oltre 120 tra i più importanti Fondi sanitari integrativi e Casse di Assistenza operanti sul territorio nazionale, impongono da parte del sindacato la massima attenzione alle politiche industriali e contrattuali che il gruppo adotta.

Le Segreterie Nazionali sono impegnate a sostenere la corretta applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro assicurativo in tutte le imprese assicurative e sedi istituzionali competenti, anche al fine di garantire omogenee condizioni di concorrenza tra le Compagnie del settore assicurativo e tutele e garanzie omogenee per le lavoratrici e lavoratori.

In attesa di un pronto e positivo riscontro, Cordiali saluti.

Roma, 4 ottobre 2017

LE SEGRETERIE NAZIONALI