Dip. Legalità: Osservatorio Parlamentare

Recentemente la CGIL ha definito con Avviso Pubblico, Enti locali e regioni per la formazione civile contro le mafie, un accordo di collaborazione che trovate in allegato.
Fra i vari temi che compongono l’accordo quello descritto all’articolo 1 riguarda L’Osservatorio Parlamentare, con il quale si intende garantire una guida di lettura del dibattito svolto da Camera e Senato sui temi della criminalità organizzata e della corruzione.

Per quanto riguarda l’attività legislativa, oltre ad una ricostruzione della normativa vigente, è disponibile un quadro generale di tutti i provvedimenti approvati in questa legislatura, prendendo in considerazione non solo le leggi specificamente finalizzate alla lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione (come le leggi sullo scambio politico mafioso, sui nuovi reati ambientali o sul nuovo codice degli appalti) ma anche le singole disposizioni contenute in provvedimenti di carattere più generale. Per ciascun provvedimento c’è una scheda di sintesi con l’indicazione dei testi e dei dossier disponibili, utili per chi vuole fare approfondimenti. Lo stesso metodo è seguito anche per i progetti di legge in discussione presso Camera e Senato, che riguardano temi di altissimo interesse (contraffazione, gioco d’azzardo, testimoni di giustizia, whistleblowing etc).

Una specifica sezione è dedicata all’attività delle commissioni di inchiesta. In primo luogo la Commissione antimafia, con l’analisi delle relazioni presentate (ad esempio sulla riforma del codice antimafia, sui collaboratori di giustizia, sulla formazione delle liste elettorali) ed una sintesi delle principali audizioni con i rappresentanti del Governo, della magistratura, delle forze dell’ordine e delle associazioni, al fine di fare emergere il contesto di riferimento e le proposte concrete per combattere le organizzazioni criminali. Lo stesso metodo è seguito per altre quattro commissioni di inchiesta: la Commissione sul ciclo dei rifiuti, la Commissione sulle intimidazioni agli amministratori locali, la Commissione sulla contraffazione e la pirateria commerciale, la Commissione sul sistema di accoglienza dei migranti.

La terza sezione riguarda gli atti di indirizzo discussi dalle Camere e le risposte del Governo ai quesiti posti da parlamentari con le interrogazioni ed interpellanze.

La quarta sezione è dedicata ad una serie di documenti, in genere trasmessi dal Governo alle Camere, che affrontano temi di grande interesse e danno informazioni sulla concreta attuazione di alcune leggi come, ad esempio, sul riutilizzo sociale dei beni confiscati o sull’attività della Direzione investigativa antimafia. Inoltre sono sintetizzate le audizioni effettuate in Commissione come, ad esempio, quelle con il Presidente dell’Autorità anticorruzione.

Sulla base di tale monitoraggio quotidiano è realizzata ogni venerdì la rubrica Settimana parlamentare; a settembre 2017 è stato presentato un Rapporto che analizza i primi 4 anni di lavori parlamentari della XVII legislatura.

Nella sezione Documentazione del sito di Avviso Pubblico è stata estesa l’analisi anche ai provvedimenti regionali e degli enti locali e alla giurisprudenza in una serie di aree: appalti; beni confiscati; caporalato; comuni sciolti per mafia; contraffazione; corruzione; droga; gioco d’azzardo; immigrazione; mafie; usura e racket. La documentazione di alcune di queste aree è di maggiore qualità: ad esempio, in materia di gioco d’azzardo è ricostruito l’intero quadro normativo, con tutti i provvedimenti approvati a livello statale, regionale e locale, alla luce anche della copiosa giurisprudenza della Corte costituzionale e dei giudici amministrativi; per i comuni sciolti per mafia, assieme all’analisi della normativa e della giurisprudenza di Tar e Consiglio di Stato, sono disponibili mappe interattive, grafici e tabelle su tutti i decreti adottati dal 1991 ad oggi; per la legislazione antimafia è disponibile una sezione dedicata ai provvedimenti adottati a livello regionale ed un focus specifico è dedicato al tema della certificazione antimafia.

MODALITÀ DI ACCESSO ALL’OSSERVATORIO

Abbiamo predisposto sul sito della CGIL un Link dedicato che potete trovare in basso nella sezione “Campagne”. Da qui si può accedere direttamente all’osservatorio parlamentare e volendo al sito di Avviso Pubblico.

Le singole strutture, per agevolare l’accesso ai propri operatori, potranno inserire nel loro sito lo stesso Link.

Sperando di aver fatto cosa utile per lo svolgimento della nostra attività.

Protocollo