Banconote – rimane ancora tutto sul tappeto

Nonostante la sottoscrizione – non da parte della Fisac CGIL – dell’accordo riguardante la ristrutturazione del Servizio Banconote, i problemi relativi al futuro della funzione istituzionale della produzione delle banconote rimangono ancora tutti sul tappeto.

Il prossimo 12 aprile, al meeting ESCB, con la autorevole presenza del presidente BCE Mario Draghi, le tre Confederazioni presenti (UNI Europa, SCECBU e EPSU) hanno chiesto unitariamente e ottenuto di mettere come primo punto della discussione il futuro e il significato sociale del Servizio Banconote.

La Fisac Cgil ha appoggiato questa scelta in quanto coerente con la nostra battaglia tesa a salvaguardare il valore istituzionale della produzione delle Banconote che non può sottostare alla semplice logica del taglio orizzontale dei costi.

 Roma, 8 febbraio 2018

La Segreteria Nazionale