Si è svolta a Rimini, nelle giornate del 30 e 31 gennaio, l’annuale Riunione Nazionale Rete Rsi, organizzata dal Dipartimento Nazionale Sostenibilità e Rsi. Alla riunione hanno partecipato i Componenti provenienti da tutte le Regioni e dai maggiori Gruppi bancari ed assicurativi  italiani.

I lavori si sono svolti in modalità seminariale e con finalità formative (in collaborazione con il Dipartimento Nazionale Formazione della Fisac) e la prima giornata  ha avuto  come tema un’analisi approfondita dei Bilanci Sociali, di Sostenibilità, Integrati, la Matrice di Materialità e la nuova Normativa Europea 2014/95 sulla Rendicontazione non Finanziaria. Dopo i saluti di Maurizio Testa, Coordinatore del Dipartimento, Cinzia Ongaro, Segretaria Nazionale Fisac-Cgil, ha illustrato i contenuti tecnici  e politici delle due giornate. Sono seguite, poi, le relazione di Maurizio Testa, di Sabina Porcelluzzi e di Andrea Cippone del Dipartimento, sui temi in oggetto. A seguire, i partecipanti (divisi in gruppi) hanno svolto, sulla base delle relazioni svolte, un lavoro di ricerca ed analisi dei Bilanci di tre Gruppi bancari ed assicurativi. Il lavoro, svolto con l’ausilio di un tutoraggio da parte dei componenti il Dipartimento, ha avuto come scopo quello di consegnare uno strumento concreto di lettura delle realtà aziendali attraverso la conoscenza della lettura dei Bilanci stessi, con lo scopo ultimo di avere strumenti aggiuntivi per la Contrattazione aziendale.

La seconda giornata si è aperta con un dibattito in plenaria riguardante i lavori del giorno precedente. I partecipanti hanno avuto modo di esprimere le loro valutazioni sui temi discussi il giorno prima e di misurarsi con la tematica della Responsabilità Sciale d’Impresa (Csr) come metodo di analisi e valutazione di un’Azienda. La mattinata è proseguita con la relazione di Claudio Sghia, collaboratore del Dipartimento, sul ruolo delle Banche nel finanziamento alle Industrie di armi. Annamaria Romano, Dipartimento Internazionale Fisac, ha illustrato la tematica europea relativa alla Open Coorporation. Ha chiuso la serie delle relazioni Simona Fabiani, Dipartimento Sviluppo Sostenibile della Cgil Nazionale, che ha presentato in anteprima per la Fisac la Piattaforma Integrata per lo Sviluppo Sostenibile e che accompagnerà tutta la nostra Organizzazione, a livello Confederale, durante la fase congressuale. Fase congressuale a cui il nostro Dipartimento ha voluto dare il suo contributo raccogliendo idee, proposte e suggerimenti da parte della Rete Nazionale per un Congresso della Fisac sostenibile e socialmente responsabile.

In definitiva, anche questa riunione nazionale ha trovato un’ampia e convinta adesione ai temi della Sostenibilità e della Responsabilità Sociale, che il nostro Dipartimento porta avanti ormai da quasi dieci anni. Tutti i partecipanti hanno evidenziato l’esigenza di proseguire convintamente lungo questa strada, di mantenere stretti i legami, anche comunicativi, tra il Dipartimento Nazionale e la Rete stessa ed, infine, auspicato momenti di ripresa dei temi trattati, anche alla luce del dibattito nazionale più in generale ed all’interno della nostra controparte Abi.

Come Dipartimento possiamo ribadire una grande soddisfazione per i lavori svolti e l’adesione ai valori che ci hanno visto nascere, da parte di tutti i partecipanti. Valori che ci vedranno sempre più attivi per la loro affermazione e per un modello di sviluppo più sostenibile, più responsabile e più vivibile da parte di tutti.


ALLEGATI: