“Un’azione di prevenzione partecipata efficace e diffusa”: assemblea nazionale unitaria SSL

Nei giorni 18 e 19 gennaio 2018 si è svolta a Mestre l’assemblea nazionale unitaria degli RLS, dalla quale è uscito un documento unitario di CGIL, CISL e UIL sugli obiettivi e le priorità di un percorso  per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro con la seguente premessa:

Un percorso è fatto di passi e di tappe, ma prioritariamente di obiettivi e azioni da raggiungere e compiere per realizzare quanto ritenuto prioritario e fondamentale.  In tema di prevenzione e di tutele della salute e sicurezza sul lavoro il percorso intrapreso da tempo unitariamente ha visto obiettivi raggiunti e azioni realizzate, ma anche tanti traguardi non ancora superati.

Credendo nel cammino comune e nell’affermazione della prevenzione in ogni luogo di lavoro e per tutte le lavoratrici e lavoratori – ancor più oggi che le sfide aumentano sul piano dei nuovi rischi, delle condizioni di lavoro e dell’occupazione – si è inteso comporre il seguente documento nazionale che intende delineare un fondamentale quadro di interventi, modalità operative e attori – sui diversi livelli – al fine di definire un primo ambito di lavoro comune. Quanto previsto nel documento,  costituisce linea condivisa e fattiva,  frutto di un lavoro unitario congiunto tra livello nazionale e territoriale, finalizzata  alla programmazione degli interventi sul territorio, nelle diverse realtà lavorative e nella collaborazione con i Patronati; così come anche base di confronto con le associazioni datoriali e le istituzioni.

Tematiche prioritarie
1. Strategia Nazionale per la Salute e Sicurezza sul Lavoro
2. Rapporti con le Istituzioni (Regioni, INAIL, ASL, Servizi di Prevenzione e Vigilanza)
3. Contrattazione
4. Rappresentanza
5. Pariteticità
6. Patronati

– scarica il Documento Ufficiale