Si tiene  in questi giorni il Comitato Mondiale Uniwomen  a Madrid, ospitato dalle compagne spagnole e dalle Commissioni Obreras che garantiscono un’ ottima organizzazione dell’ evento.

I lavori riguardano le mozioni  congressuali che verrano affrontate nel Congresso Mondiale Uniglobal Women in Liverpool il prossimo giugno al quale seguirà il congresso di Uniglobal Mondiale.

Sono presenti ai lavori 25 sindacaliste, provenienti da tutti i continenti in rappresentanza delle Regioni Sindacali  (Europa, Africa, Asia, Pacifico, America ) previste dallo statuto di UNI.

I lavori sono tradotti simultaneamente in spagnolo inglese francesce.

Per la Fisac CGIL è presente Cinzia Ongaro, eletta nel comitato nel 2016.

Il Comitato riunito intende identificare le priorità strategiche per i prossimi 4 anni da presentare alla platea congressuale delle delegate a Liverpool che così sintetizziamo:

– lotta alla violenza sulle donne sia nei posti di lavoro che nella famiglia, riconoscere il fenomeno e rimuoverlo

– digitalizzazione e lavoro del futuro, flessibilità e precarizzazione, conseguenze

– ruolo delle donne in posizioni apicali e possibilità di influire sulle decisioni nella società e nel sindacato

– gender balance,  tempi di vita e tempi di lavoro, coniugare la piena occupazione con i tempi di vita

– programma di mentoring in Uni, formare nuove sindacaliste e supportarle

La discussione rispecchia le diverse esigenze, culture ed esperienze dei Paesi e delle Aree su temi molto scottanti e si rapporta con quanto accaduto nel mondo in questi mesi sui temi citati e nel movimento delle donne.

Grazie alla ottima conduzione della Presidente Denise Mc Guire, e all’ aiuto  fondamentale di Veronica Fernandez Mendez e di Marta Ochoa, rispettivamente responsabile e funzionaria di UNI Global Women, il Comitato cerca la migliore sintesi possibile, che nei due giorni di discussione viene  raggiunta.

E’ una discussione accesa ma ordinata e rispettosa, dove i tempi vengono rispettati senza nulla togliere ai contenuti.

 

Come Fisac Cgil riteniamo importante presidiare gli appuntamenti internazionali e nazionali  di UNI di cui siamo parte attiva in varie occasioni, oltre che essere affiliati da molti anni