Agostino Megale: Italia chiama Europa