Gruppo AXA Italia: prosegue il confronto sul piano di riorganizzazione e trasformazione del Gruppo

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 8 - Fna 9 - Snfia 6 - Uilca

COMUNICATO SINDACALE

Il giorno 11 Aprile 2018 al Palaxa di Milano, le OOSS si sono incontrate con le Relazioni Industriali per proseguire il confronto preventivo sul piano di riorganizzazione e trasformazione del Gruppo nel triennio 2018-2020.

Sono stati affrontati in particolare i temi relativi agli strumenti ed all’applicazione dei principi affermati nell’Accordo a tutela dell’occupazione del 03 Maggio 2016 fin qui purtroppo inapplicati ed in particolare si è affrontato il tema della formazione ai fini del “reskilling”, incontrando il collega Pascal Benard indicato dall’Azienda quale responsabile di questo progetto.

L’azienda ha informato le RSA che alcune persone nell’ambito della riorganizzazione perderebbero le attuali attività già nell’anno in corso e saranno probabilmente di più nel biennio successivo.

Il Sindacato ha quindi chiesto ancora approfondimenti su questa dichiarazione aziendale e, contestualmente , chiede che la loro riqualificazione sia effettiva e produca nuove professionalità impegnandosi a valutare la realizzazione anche in Italia di un’esperienza come il progetto “Resources Plus” scaturito da un accordo tra le Parti Sociali in AXA France, esaminandone preventivamente tutti gli aspetti e gli eventuali limiti oggettivi e soggettivi .

Relativamente alle persone “in esubero” è proseguito l’esame congiunto dei dati, convenendo sull’opportunità di applicare integralmente gli strumenti dell’accordo del maggio 2016 e particolarmente l’ammortizzatore sociale di settore costituito dal Fondo di Solidarietà per il sostegno al reddito.
Per favorire una piena comprensione e valutazione del fenomeno, le Parti hanno condiviso l’esigenza di raccogliere i dati contributivi e previdenziali della popolazione potenzialmente interessata dai processi di prepensionamento e a tal fine si sono impegnate a trovare gli opportuni strumenti per applicare nel caso il principio solidaristico a cui tutti si richiamano.

Contemporaneamente il Sindacato ha chiesto la stabilizzazione dell’accordo che regola lo “Smart-Center” attualmente in regime di proroga fino a dicembre 2018. Il prossimo incontro è stato fissato per il 18 Aprile.

Milano, 12 aprile 2018

RSA GRUPPO AXA ITALIA