AdE-Riscossione: livelli retributivi, automatismo front-office, buoni pasto

1 - Fabi  2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil  6 - Uilca

COMUNICATO NAZIONALE ALLE LAVORATRICI ED AI LAVORATORI DELLA RISCOSSIONE

In occasione dell’incontro odierno le Segreterie Nazionali hanno sollecitato alla delegazione aziendale di Agenzia delle entrate – Riscossione la definizione di alcune problematiche:

 per quanto riguarda le intese del 28 marzo u.s. in merito all’art. 82 CCNL di assegnazione dei livelli retributivi in corso di maturazione secondo le vecchie previsioni del contratto, controparte ha dichiarato di avere completato la verifica degli aventi diritto, e si è impegnata a regolarizzarne le posizioni con le retribuzioni del prossimo mese di luglio;

 con riferimento all’automatismo contrattuale concordato il 28 marzo scorso per gli operatori di sportello la delegazione aziendale ha affermato che è in corso di ultimazione la ricognizione dei possibili aventi diritto, e che gli inquadramenti contrattati verranno a loro riconosciuti con le prossime retribuzioni, con decorrenza 1° aprile c.a.;

 buoni pasto. A fronte della problematica sorta nelle regioni Campania e Molise in merito ai ticket restaurant le oo.ss. hanno chiesto che il differenziale fra quanto previsto dall’accordo ed il minore valore dei buoni pasto distribuiti ai lavoratori a causa di una situazione di difficoltà della società appaltatrice del servizio venga temporaneamente corrisposto sotto forma di previdenza complementare; i referenti aziendali stanno facendo gli opportuni approfondimenti in merito alla concreta possibilità di adottare tale soluzione. Infine, a fronte della problematica emersa con la situazione di crisi determinatasi per la società Qui! Ticket la delegazione aziendale si è impegnata a porre in essere ogni iniziativa utile.

Con l’incontro odierno si è anche avviato il lavoro di preparazione dell’articolato contrattuale aziendale.

Roma, 28 giugno 2018

Le Segreterie nazionali