ISP: rinnovato il contratto collettivo di secondo livello

Si è chiusa la trattativa per il rinnovo del Contratto Collettivo di Secondo Livello del Gruppo, che era scaduto il 30 giugno, con la sottoscrizione di intese che avranno validità fino al 31 dicembre 2021.
Abbiamo stabilito la sostanziale conferma di tutte le normative già vigenti con i seguenti aggiornamenti:

  • Ticket pasto: aumento a 6 euro da 1 luglio 2019 ed a 7 euro da 1 luglio 2021 con buono elettronico
  • Ruoli professionali Banca dei Territori : superamento dei portafogli per il calcolo della complessità per i gestori; entro il 31 ottobre si dovrà concludere il confronto sindacale per definire i nuovi indicatori, che terranno conto in via non esaustiva anche di valutazione delle competenze, valutazione, offerta a distanza, Mifid, estensivita’ di contatto e offerta fuori sede. I nuovi criteri avranno effetto dal 2020, mantenendo fino ad allora le attuali previsioni.
  • Ruoli professionali Strutture di Governance: si estende la previsione di identificazione della figura del Coordinatore Operativo di Attività, attualmente presente solo in ISGS, a tutta la struttura di Direzioni Centrali/Governance, comprese le strutture cedute in Tersia
  • Rinvio a settembre del confronto sui Ruoli di Divisione Private, Mediocredito e Banca Prossima
  • Formazione : entro la fine di novembre verranno definiti tra le parti i principi di certificazione delle competenze, soluzioni per la programmazione della formazione da casa e la formazione protetta in ufficio
  • Politiche commerciali:conferma delle attuali previsioni, a cui si aggiunge la sperimentazione di gruppi di lavoro in ogni Direzione Regionale (composti da lavoratori, sindacato e azienda) per individuare azioni ed iniziative in tema di “benessere organizzativo”
  • Mobilità : conferma delle attuali norme. Relativamente alle domande di trasferimento con priorità per lunghe distanze (70 e 120 km) verrà effettuata una analisi congiunta in Comitato Welfare per ricercare soluzioni atte a favorirne l’accoglimento.
  • Filiale on Line: introduzione di una flessibilità giornaliera di 15 minuti, con esclusione del primo e ultimo turno
  • Tempi di vita e di lavoro: complessivo ampliamento e miglioramento delle previsioni in essere
  • Aumento a 3.000 euro dell’assegno per familiari portatori di handicap

Infine, a partire dal mese di settembre verrà avviato un ulteriore confronto su Smart Working e Formazione flessibile, Previdenza Integrativa ed Assistenza Sanitaria.
Le intese raggiunte consentono di stabilizzare e migliorare l’insieme delle normative del Contratto Collettivo di Secondo Livello per tutta la valenza del Piano di Impresa 2018-2021.

Scarica il volantino unitario


ALLEGATI: