Unipol: Direzione Sinistri Processi Automazione attività

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 8 - Fna 9 - Snfia 6 - Uilca

Nei mesi scorsi, come anticipato, i colleghi della Funzione Organizzazione hanno effettuato degli affiancamenti le cui risultanze sono state illustrate dall’Azienda nell’incontro di mercoledì 10 ottobre.

Tale affiancamento, per un totale di 320 ore, ha visto coinvolti 77 lavoratori con 2061 rilevazioni così distribuite:

Bologna – 220;

Napoli – 382;

Torino – 334;

Forlì – 53;

Roma – 302;

Milano – 369;

Bari – 307;

ID 2F Cose – 94.

A fronte di tale analisi l’Azienda ha dichiarato che l’organico risulta ampiamente adeguato per la gestione dei carichi di lavoro, seppur non uniforme in tutte le sedi liquidative.

E’ stata poi illustrata l’estensione del progetto di integrazione di Liquido con i sistemi di gestione della Fonia (IVR), inizialmente introdotto nel Centro Liquidazione Auto ed il Polo Rcg-Infortuni delle sedi di Padova e Bari, il cui completamento Territoriale è previsto per settembre 2019.

Ultimo tema su cui abbiamo ricevuto l’informativa riguarda i processi di automazione che l’Azienda ritiene possano risultare funzionali all’eliminazione dei passaggi manuali di alcune lavorazioni giudicate ripetitive e prive di valore aggiunto, per dedicare le persone ad aspetti lavorativi maggiormente qualificanti.

I nostri rappresentanti sindacali e i Coordinamenti di Gruppo hanno argomentato con forza le difficoltà che continuano a perdurare nell’Area, legate principalmente al carico di lavoro e ai rallentamenti dell’applicativo Liquido che necessita ancora di un sostanziale potenziamento dei Server\linee Dati che ne consentano un migliore funzionamento.

Abbiamo espresso forti perplessità sui cambiamenti organizzativi che comporterà l’automazione, per l’assenza di una conseguente riqualificazione delle risorse a cui verranno sottratte le attività.

Tale cambiamento organizzativo, non riguarderà soltanto la Direzione sinistri ma progressivamente impatterà tutti gli uffici: occorre far cambiare rotta all’Azienda per far sì che la tecnologia sia in supporto e non in sostituzione dei lavoratori, evitando si creino possibili problematiche in termini di occupazione.

QUALORA VOLESSI RICEVERE IL COMUNICATO INTEGRALE (INVIATO AGLI ISCRITTI AL SINDACATO), POTRAI FARNE RICHIESTA CONTATTANDO I RAPPRESENTANTI SINDACALI PRESENTI NELLA TUA SEDE DI LAVORO, OPPURE RICHIEDERLO A QUESTO INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA.

Rappresentanza Sindacale di Gruppo