TRIESTE 3 NOVEMBRE

IN PIAZZA CONTRO OGNI FORMA DI RAZZISMO E FASCISMO

 


Sabato 3 novembre Trieste ha dovuto accogliere una manifestazione che ha visto sfilare per le vie del suo centro i militanti di CasaPound. Un evento che tanto ha fatto discutere e ha indignato la città.

La manifestazione di CasaPound a Trieste, città medaglia d’oro al valor militare e alla Resistenza e simbolo della multiculturalità, è stata considerata un vero e proprio affronto che non ci ha lasciati indifferenti e al quale si è risposto coesi e compatti.

La Cgil ha dato il suo massimo sostegno all’assemblea antifascista di Trieste e assieme a tantissime associazioni e movimenti è scesa in piazza per difendere i valori della democrazia, della libertà e dell’uguaglianza, contro ogni forma di razzismo e fascismo.

La Fisac c’era, compatta, numerosa, orgogliosa di portare avanti quei valori democratici della solidarietà, dell’uguaglianza e del rispetto che ci caratterizzano. Compagni e compagne arrivati da Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone. Tutta la regione ha risposto all’appello, difendendo gli ideali e l’immagine di una città deturpata da un corteo che richiamava in maniera chiara i periodi più bui della storia.

Di seguito le immagini del corteo, delle migliaia di cittadini che sabato vi hanno partecipato, condividendo un momento davvero speciale, che ci ha fatti sentire uniti e una volta di più dalla parte giusta.