MPS: anche il lavoratori meritano attenzione

MPS: anche il lavoratori meritano attenzione

Stanno arrivando nelle nostre caselle di posta le mail che illustrano “Un’iniziativa dedicata al futuro dei nostri figli”, attività di orientamento al lavoro per i giovani. Per quanto riguarda i genitori “dei nostri figli” e anche i non genitori che lavorano al Monte Paschi, invece, continua ad imperversare una certa disattenzione, al di là delle […]

Alziamo la voce contro il razzismo

  Le cronache raccontano che negli ultimi 50 giorni si sono moltiplicati attacchi di matrice razzista più o meno violenti. Le vittime sono molto diverse tra loro: richiedenti asilo, braccianti agricoli, nomadi, atleti; cittadini stranieri o italiani, tutti “colpevoli” già solo per il colore della pelle. La Fisac CGIL Banca d’Italia si schiera, senza se […]

RILEVATE ATTIVITÀ SUL PIANETA “SIRIA”

A poco più di un mese dal comunicato con il quale la Fisac CGIL Banca d’Italia manifestava tutta la propria perplessità per l’avvio esteso della campagna di rilevazione delle attività SIRIA (allegato cc-44/18) riceviamo, con rinnovato stupore, notizie riguardanti il prosieguo delle rilevazioni medesime, peraltro svolte con modalità disomogenee nelle Filiali interessate. È evidente che […]

La Nuova Unione e lo smart working

Il 5 giugno scorso, l’intera giornata è stata dedicata dal Coordinamento Donne e dalla Segreteria Nazionale della Fisac CGIL della Banca d’Italia al tema dello “smart working”. La giornata ha avuto il suo culmine con un’assemblea, che si è svolta presso il Centro Convegni di via Nazionale 190, cui hanno partecipato alcune ospiti, provenienti sia […]

Cgil, non ci lasceremo intimidire da nuovi attacchi neofascisti a nostre sedi

Roma, 22 giugno – “Una nuova provocazione, un grave attacco nei confronti delle organizzazioni dei lavoratori, che si aggiunge ai precedenti che denunciamo da tempo e che danno il senso del clima minaccioso e intimidatorio che si respira nel nostro Paese”. Così in una nota la segreteria nazionale della Cgil, dopo che questa notte, davanti […]