Crédit Agricole DR Romagna: contributi e permessi anno scolastico 2020/2021


DIREZIONE REGIONALE ROMAGNA

ANNO SCOLASTICO 2020/2021:
PERMESSI (NIDO E MATERNA)
CONTRIBUTI (MEDIE, SUPERIORI E UNIVERSITÀ)

Sono ripresi, con le difficoltà legate al periodo che stiamo vivendo, i percorsi di studio, le scuole materne e gli asili nido. Di seguito riepiloghiamo sia le previsioni in merito ai permessi per necessità di inserimento dei figli al nido o alla materna che i contributi per i corsi di studio dalle medie all’università.

PERMESSI NON RETRIBUITI INSERIMENTO FIGLI AL NIDO O ALLA MATERNA:
È possibile chiedere permessi non retribuiti, per il tempo strettamente necessario e per non più di 10 giorni, una sola volta nel triennio, per l’inserimento dei figli all’asilo nido e/o alla scuola materna con presentazione di idonea documentazione che ne attesti l’esigenza.

CONTRIBUTI FIGLI STUDENTI MEDIE, SUPERIORI E UNIVERSITÀ:

TIPOLOGIA INDENNITÀ MAGGIORAZIONE PER FREQUENZA FUORI
COMUNE DI RESIDENZA
per mancanza di scuola o università del tipo
prescelto nel luogo di residenza della famiglia
Studente media inferiore € 74,89
Studente media superiore € 105,87 € 51,65
Studente universitario € 216,91 € 77,47

QUANDO FARNE RICHIESTA: per le medie inferiori e le medie superiori occorre aspettare la pubblicazione della News aziendale che annuncia l’apertura degli inserimenti su HR Access. Normalmente la comunicazione arriva a fine settembre con la possibilità di inserire le richieste nel periodo dal 1 al 10 ottobre. Per i figli studenti di media inferiore e media superiore l’inserimento della domanda vale come autocertificazione e non necessita di nessuna documentazione allegata.

Per gli studenti universitari l’inserimento della richiesta potrà avvenire dal mese di marzo successivo a quello accademico di riferimento. L’indennità è legata alla promozione dello studente con l’acquisizione di almeno 40 crediti formativi alla fine della sessione di esami dell’anno accademico di riferimento risultante da idonea certificazione. Se richiesto, per gli studenti universitari iscritti al primo anno, viene corrisposto come “anticipo” un assegno di € 116,20 che verrà poi decurtato dalla richiesta di borsa di studio successiva all’acquisizione dei 40 crediti formativi.

QUANDO VIENE ACCREDITATO: L’accredito della “indennità studio” spetta per il numero di anni di durata del corso legale degli studi e viene effettuato con la busta paga del mese di inserimento della richiesta.

COME INSERIRE LA RICHIESTA IN HR ACCESS: l’inserimento avviene, nel periodo di inizio ottobre, seguendo il percorso INSERISCI DATI PERSONALI – BORSE DI STUDIO. Nell’inserimento dei dati in HR Access il sistema, ove possibile, propone i dati relativi al/i figlio/i, completi nell’anno di frequenza, per il quale è prevista l’erogazione.
Qualora i dati non siano allineati è necessario effettuare la richiesta di inserimento, sempre in HR Access – Inserisci dati personali – Anagrafica e familiari. Il corretto inserimento della richiesta può essere verificato nella sezione VISUALIZZA I DATI PERSONALI – BORSE DI STUDIO. Inoltre, cliccando sulla lente, sarà possibile successivamente verificare che la richiesta sia stata presa in carico.