Bcc Toscana: accordo PDR 2020 (esercizio 2019) in pagamento a novembre

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca

Dopo i necessari incontri tecnici per allineare i dati di Bilancio e calcolare il Premio di Risultato 2020 (relativo all’esercizio 2019), stamani abbiamo sottoscritto con la delegazione della FTBCC l’accordo allegato e definito le modalità e i tempi di erogazione del PDR.

Il Premio, che non potrà essere corrisposto in quattro BCC, è mediamente in aumento rispetto a quello dello scorso anno e prevede anche quest’anno la possibilità di trasformarlo, totalmente o parzialmente, in welfare aziendale, garantendo ai lavoratori interessati una maggiorazione del 20%.

Il pagamento del Premio di Risultato avverrà insieme alla retribuzione di novembre, a causa dei tempi tecnici necessari a Iccrea Banca SpA per attivare la piattaforma welfare, da cui il PDR deve comunque transitare.

Gli importi sotto riportati rappresentano il “PDR medio” di ogni Azienda, da riparametrare in base all’inquadramento posseduto e al tempo lavorato nel corso dell’anno 2019:

Premio di Risultato (PDR) relativo all’esercizio 2019 – Pagamento a NOVEMBRE 2020

BCC

fascia

% erog.

PDR medio

BCC

fascia

% erog.

PDR medio

Alta Toscana

2

4,15

1.821,16

Pontassieve

2

3,65

1.601,93

Anghiari e Stia

3

2,65

778,07

Banca TEMA

2

4,15

1.897,60

ChiantiBanca

2

4,15

2.239,96

Valdarno (AR)

2

3,65

1.512,24

Banca CRAS

3

0

0

Valdarno F.no (FI)

2

3,65

1.078,70

Elba

2

3,35

1.098,20

Valdichiana

3

0

0

Banco Fiorentino

2

3,65

2.528,74

Versilia-Lunigiana- Garfanana

2

3,6

1.218,49

Pescia e Cascina

2

3,08

da definire**

ViVal Banca

3

0

0

Pisa e Fornacette

3

0

0

Enti Centrali

1.667,50

** importo del Premio da definire nell’incontro in corso fra le Parti firmatarie dell’accordo di fusione del 30/11/2016

  Nei prossimi giorni le Aziende forniranno ad ogni dipendente le necessarie indicazioni per la scelta fra il pagamento del Premio “cash” o la trasformazione in “welfare maggiorato”.

Cordiali saluti.

FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – SINCRA/UGL

Scarica l’accordo