Carige: Fisac Cgil, riorganizzazione in linea ad accordi

Ribaditi risultati straordinari, riconoscere sforzi lavoratori

GENOVA

(ANSA) – GENOVA, 16 OTT – “Apparentemente, stando all’esposizione da parte dell’amministratore delegato, e in attesa dell’avvio della procedura e del necessario confronto sindacale, possiamo dire che il progetto è coerente al piano industriale e soprattutto all’accordo del 20 novembre 2019. Dopodiché da parte della Fisac Cgil resta alta l’attenzione perché non ci sfugge l’importanza della messa in pratica di questi propositi e delle potenziali ricadute dei processi di riqualificazione professionale, anche tenendo conto degli appalti”. Lo dichiara Carlo Gallinotti coordinatore di gruppo Carige di Fisac Cgil dopo l’incontro con l’AD dell’istituto Francesco Guido che ieri ha annunciato alle organizzazioni sindacali una riorganizzazione territoriale e operativa. “Non può, anzi, non deve passare in secondo piano – aggiunge Gallinotti – lo straordinario contesto storico in cui ci troviamo: è stato ripetuto oggi, come detto un mese fa sempre dall’amministratore delegato, che la banca sta facendo risultati straordinari a livello di finanziamenti erogati ai sensi dei decreti governativi per fronteggiare l’emergenza covid. È bene dunque che venga riconosciuto questo sforzo, questo impegno profuso da tutte le lavoratrici e da tutti i lavoratori del gruppo, attraverso misure eccezionali, sia contingenti che strutturali, al fine di poter lavorare più serenamente possibile in questa fase complicata per la vita di tutto il Paese”. (ANSA).