Baseotto – Unicredit: bene la dichiarazione congiunta su lavoro da remoto

FEDERAZIONE NAZIONALE
UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE

Comunicato Stampa

CAE Unicredit bene la dichiarazione congiunta su lavoro da remoto

(Roma, 22 ott. 2020) N.Baseotto Fisac CGIL, considero davvero importante e significativa la dichiarazione congiunta sul “lavoro da remoto” sottoscritta ieri dal Comitato Aziendale Europeo Unicredit con l’Amministratore Delegato Mustier.

In una fase cosi difficile sotto l’aspetto dell’ evoluzione della pandemia Covid 19, il ricorso allo smart working sta assumendo proporzioni molto rilevanti.

A livello Europeo e nel contesto del nostro paese Unicredit è il primo istituto bancario che condivide con le Organizzazioni Sindacali . i principi fondanti del ricorso allo smart working : volontarietà da parte della lavoratrice o del lavoratore, diritto alla disconnessione nel rispetto della normativa contrattuale sull’ orario di lavoro, garanzie sindacali e rispetto delle norme in materia di privacy e dei controlli a distanza, apertura al ricorso allo smart working anche nella rete oltre che negli uffici interni.

Un fatto importante che rafforza quanto il CCNL  ABI per il settore bancario prevede in materia di lavoro agile, a dimostrazione che la via della pattuizione tra le parti è la soluzione più idonea  a dare risposte adeguate e condivise anche per ciò che riguarda le novità che i processi di innovazione e digitalizzazione stanno introducendo.