Deutsche Bank: incontro della Commissione sulle Politiche commerciali


COMMISSIONE POLITICHE COMMERCIALI IN DB

Si è tenuto il 21 ottobre scorso l’incontro della Commissione Bilaterale e Paritetica “Politiche commerciali ed Organizzazione del Lavoro”.
Le politiche commerciali sono certamente fondamentali per un’azienda, ma devono essere concepite e praticate in modo corretto e rispettoso del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, degli Accordi in materia e della dignità dei Lavoratori.

Analizzando le email pervenute, grazie ai Colleghi che le hanno inoltrare alle OOSS, la Commissione ha discusso circa diverse distorsioni rispetto alla corretta applicazione delle politiche commerciali.

Sono state evidenziate, da parte Sindacale, alcune casistiche in particolare:

• Il diritto alla disconnessione fuori dall’orario di lavoro non sempre viene rispettato;
• L’utilizzo di strumenti non autorizzati dalle policy aziendali, quali whatsapp, per diffondere messaggi aziendali è sempre condannabile e non previsto dall’Azienda;
• La reiterazione immotivata e frequente dello stesso messaggio di “stimolo commerciale” non è di utilità;
• I corsi di Formazione spesso non riescono a raggiungere il loro scopo per mancanza di tempo e spazi adeguati a svolgerli ed in questo contesto si inseriscono anche interventi di alcuni Responsabili che sviliscono il significato di un momento così importante per la necessaria preparazione professionale dei Colleghi.
• Il ricorso a report e classifiche fra i differenti sportelli, nonché le richieste di continui e superflui report giornalieri contestuale ad un abuso delle conference call in orario di sportello, che vanno ad aumentare anche i carichi di lavoro per adempimenti amministrativi – in aggiunta alla pressione commerciale.

Il confronto tra le Parti ha visto alcune convergenze di principio ma anche divergenze nel merito e sul significato di talune segnalazioni.

In diverse circostanze è apparso evidente come i punti di vista siano profondamente diversi ed i Commissari sindacali, anche in questa occasione, hanno cercato di far emergere elementi di criticità chiamando l’Azienda ad operare per eliminare le distorsioni riscontrate anche attraverso un lavoro “culturale” di lungo periodo.

Vi ricordiamo che nell’incontro vengono analizzate tutte le segnalazioni giunte alla casella mail dedicata, esclusivamente per tramite delle Organizzazioni Sindacali, per iscritto ed in forma anonima.
La Commissione rappresenta un luogo di confronto in particolare per problematiche derivanti da politiche commerciali e conseguenti pressioni commerciali non condivisibili ed esecrabili.
Lo scopo di questa commissione, infatti, non è quello di agire nei confronti del Collega che dovesse comportarsi in maniera scorretta rispetto ad altri, ma di segnalare all’azienda l’applicazione di pratiche commerciali errate, in modo da poter dare corrette indicazioni riguardo le adeguate modalità con cui esercitare il ruolo di indirizzo ed orientamento commerciale, contribuendo a creare un clima che possa essere il più positivo possibile e conforme alle regole previste dal nostro CCNL e dalle norme di Settore.

Alla luce del lavoro svolto dalla Commissione chiediamo a tutti i Colleghi di continuare a segnalare alle scriventi OOSS ogni episodio “anomalo” sul quale possa essere utile intervenire.
Ricordiamo che il materiale verrà trattato in modo assolutamente anonimo.

La relazione finale prevista dall’Accordo Nazionale circa le “eventuali misure adottate” dall’azienda dovrà essere presentata agli Organismi Sindacali Aziendali in data da concordare.
La prossima riunione della Commissione Politiche Commerciali avverrà tra sei mesi.

Milano, 26 ottobre 2020

Le Segreterie di Coordinamento in Deutsche Bank
FABI – FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN