Banco BPM: accordi raggiunti

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca Unisin nuovo logo

Dopo un lungo ed aspro confronto con l’Azienda oggi abbiamo finalmente sottoscritto un importante pacchetto di accordi:

Premio aziendale

A favore di Quadri Direttivi ed Aree Professionali il premio 2020 in erogazione a giugno 2021 è quantificato in 600 euro pro capite (in termini di costo azienda), utilizzabili sia in cash che welfare, con le consuete modalità. E’ previsto anche il riconoscimento dell’equivalente di 350 euro pro capite (in termini di costo azienda) in servizi welfare. Confermata l’erogazione anche nei confronti dei lungo-assenti per immunodepressione. La verifica sul raggiungimento dei requisiti di produttività necessari all’erogazione si svolgerà nel mese di febbraio.

Giornate di genitorialità

Disponibili sino a 3 gg di permesso retribuito a favore di genitori con figli fino a 14 anni di età o con figli in situazione di gravità ai sensi della legge 104/92 per le seguenti motivazioni:

  • Figli, nel nucleo familiare, interessati da provvedimenti di sospensione della didattica in presenza o di quarantena
  • Inderogabili esigenze connesse alla cura della prole dovute all’assenza di altre figure
  • I permessi potranno essere fruiti alternativamente fra i genitori e potranno coprire assenze verificatesi dal 16.11 al 31.12. nel caso in cui non si pervenisse allo smaltimento entro il 31 dicembre 2020 di tutta la dotazione di giornate di ferie di competenza del medesimo e arretrate e di competenza del 2020, l’Azienda provvederà nel corso del mese di gennaio 2021 a considerare le giornate di permesso straordinario utilizzate quali ferie fruite nel corso del 2020;
  • per il personale inquadrato nelle Aree Professionali, nel solo caso in cui sarà consentita la fruizione delle predette giornate di permesso in modalità oraria, ove non si pervenisse allo smaltimento entro il 31 dicembre 2020 di tutta la banca delle ore accantonata nel 2020, l’Azienda provvederà nel corso del mese di gennaio 2021 a considerare le ore di permesso straordinario utilizzate quali ore di banca delle ore fruite nel corso del 2020.

Sospensioni lavorative retribuite e misure di prevenzione Covid 19

Sono state finanziate, con accesso alle prestazioni della parte ordinaria del Fondo di Solidarietà con causale “covid 19 nazionale” ulteriori 170.000 giornate a favore di complessivi 19.000 lavoratori, nel periodo dal 16.11.2020 al 31.12.2020, con tutte le garanzie reddituali e contributive già riconosciute dal precedente accordo. Riguardo invece alle modalità di utilizzo, confermando e migliorando le previsioni delle note 34 e 35, ad esito del confronto intercorso con le OO.SS. l’Azienda ha verbalizzato quanto segue (riferito a BancoBpm, Aletti, Akros e Profamily):

  • Nella rete commerciale (comprensiva dei gestori corporate), salvaguardando la continuità operativa della propria struttura, è prevista la fruizione di una giornata settimanale pro capite
  • Per agevolare la fruizione nelle spoke e indipendenti coordinate fino a 3 addetti è previsto un giorno di chiusura settimanale in corrispondenza del quale i lavoratori saranno collocati in sospensione lavorativa
  • Nelle strutture centrali, salvaguardando la continuità operativa della propria struttura, è prevista la fruizione di almeno una giornata settimanale pro capite
  • Durante le giornate di sospensione non potrà essere richiesto alcun tipo di prestazione lavorativa
  • Tali giornate di sospensione non potranno coincidere con corsi di formazione o con giornate non lavorative di part time verticali o misti, né potranno sostituire ferie pianificate, né altro giustificativo di assenza programmato (es.legge 104/92), né di norma potranno coincidere con giornate di smart working (in considerazione delle esigenze di continuità operativa della struttura di appartenenza)
  • Resta confermato l’utilizzo dello smart working 3 su 5 settimanale nelle strutture centrali. Al fine di contribuire a non affollare i mezzi di trasporto negli orari di punta, articolazione dell’orario possibile tra le ore 7.00 e 19.30 nelle strutture centrali con possibile riduzione a mezz’ora dell’intervallo, concordando con responsabile e risorse umane
  • Sospensione delle missioni e degli spostamenti fuori dalla propria sede di lavoro, salvo i casi di assoluta necessità e emergenza dovuti ad assicurare la continuità operativa, nel rispetto delle misure di contenimento del contagio da covid 19 previste dalle autorità competenti e dal protocollo di settore
  • Flessibilità oraria anche presso le filiali della rete commerciale, attraverso la possibile riduzione a 30 minuti della pausa pranzo con conseguente anticipo dell’orario di uscita previe verifiche del mantenimento dei protocolli di sicurezza all’interno della filiale, in accordo con il responsabile e con risorse umane. Inoltre, compatibilmente con le esigenze organizzative (es. garanzia apertura di cassa), la riduzione della pausa può determinare un corrispondente posticipo dell’orario di ingresso
  • Piano di ulteriore approvvigionamento e distribuzione dei plexiglass per tutte le postazioni commerciali in tutte le filiali
  • Sostituzione delle mascherine usurate, previa verifica
  • Operatività di sportello e di consulenza solo su appuntamento.

Invitiamo tutti i lavoratori a rivolgersi con fiducia al Sindacato per segnalare ogni applicazione difforme a quanto previsto o semplicemente per avere indicazioni operative riguardo alle opzioni esercitabili.

Riteniamo che gli accordi sottoscritti costituiscano il giusto riconoscimento all’impegno profuso da tutti i lavoratori, in questo anno particolarmente difficile, sotto tutti i profili. Riteniamo inoltre che il pacchetto di misure negoziate a sostegno della genitorialità, a contrasto del contagio da covid 19, certamente non siano risolutive ma che si pongano ben al di là delle previsioni di legge e del protocollo di settore, dando un sostegno evidente e concreto alle esigenze e alla tutela della salute e sicurezza di tutti i lavoratori del Gruppo.

Milano, 25 novembre 2020

COORDINAMENTI GRUPPO BANCO BPM
FABI- FIRST/CISL – FISAC/CGIL – UILCA – UNISIN


ALLEGATI: