GRUPPO UNIPOL: LA LOTTA CONTINUA

Prosegue lo stato di mobilitazione nel Gruppo UnipolSai dove l’Amministratore delegato ha dichiarato alla comunità finanziaria che non ha intenzione di discutere di smart working perchè “bisogna tornare ad avere piena operatività e produttività”.
E’ un’offesa per  tutte le lavoratrici ed i lavoratori del gruppo che, lavorando in remoto durante lo stato di emergenza, hanno contribuito al raggiungimento di risultati operativi straordinari, a proprie spese e senza alcun riconoscimento.
Il 24 novembre alle ore 10.30 in Porta Europa si svolgerà la manifestazione nazionale unitaria alla quale parteciperemo numerosi per contrastare la deriva autoritaria e capitalistica di un’azienda che deve gran parte del suo successo ad un’importante storia di cooperazione e dialogo sociale.
Back to top button