Generali OP: nuovo incontro tecnico su incentivi 2021


COMUNICATO

Nel pomeriggio di giovedì 14 gennaio 2021 le OO.SS. sono state convocate ad una nuova videoconferenza a tema incentivi 2021.

Nell’alveo dell’accordo siglato tra le Parti sulla riorganizzazione OP l’incontro è la diretta conseguenza dell’invio all’Azienda da parte delle OO.SS. di un documento unitario contenente valutazioni e controproposte in merito alla presentazione delle meccaniche rappel 2021 avvenuto lo scorso 21 dicembre.

I lavori si sono aperti innanzitutto con il riconoscimento di merito, da parte aziendale, sul lavoro svolto unitariamente dalle Sigle nell’aver saputo presentare in tempi contingentati un documento ampio e dettagliato, in linea con il nuovo percorso intrapreso di dialogo “rafforzato” tra le Parti.

Di seguito si è passati all’esposizione aziendale riguardante le modifiche apportate alle meccaniche rappel 2021 alla luce delle richieste avanzate dalle OO.SS.. L’Azienda ha comunicato che le nuove meccaniche verranno comunicate alla rete nella prossima settimana, entro quella data prendiamo positivamente atto della possibilità di valutare ulteriori accorgimenti e modifiche.

Nella seconda parte dell’incontro si sono sviluppate le risposte aziendali ai singoli punti del documento unitario presentato. Al netto dei dispositivi proposti e accettati su alcuni punti l’Azienda ha comunicato che farà le dovute valutazioni nei prossimi mesi per una loro introduzione nel 2022.

Pur apprezzando la disponibilità ad aver introdotto alcuni degli accorgimenti suggeriti, le OO.SS. ritengono che le meccaniche previste non rappresentino quel carattere graduale e transitorio che avrebbe dovuto accompagnare la transizione nell’introduzione del nuovo modello op, del quale i sistemi di remunerazione sono parte integrante. In particolare permangono preoccupazioni sulla tenuta della redditività e delle performances della rete OP.

Durante la fase di discussione le OO.SS. hanno espresso l’esigenza di avere informazione preventiva e successivi confronti in tempi brevi sui parametri dell’ incentivo annuale degli OP IV livello assistant (group leader) e Welfare &EB specialist.

E’ stata avanzata la richiesta di proseguire con le incentivazioni dedicate ai Colleghi forzatamente remotizzati (come da CR.GI.095.2020) ed estesa a tutte le categorie protette, oltre a chiedere che durante l’anno si effettuino continue ed opportune verifiche sull’andamento della rete nei tavoli tecnici adeguati al fine di valutare tempestivamente eventuali interventi correttivi legati anche all’evoluzione della situazione sanitaria.

Si è, altresì, auspicato che ci sia una forte attenzione sul corretto funzionamento degli strumenti di rendicontazione a supporto dei Produttori.

Riteniamo che le intenzioni espresse dall’azienda nell’accogliere le proposte delle OOSS , frutto di un confronto vero e costruttivo, avrebbero dovuto maggiormente tener conto dello stato di emergenza per Covid, prevedere per tutti una clausola di salvaguardia e definire in maniera più puntuale le concrete modalità di accesso ai percorsi di carriera ed evoluzione professionale.

15 gennaio 2021

Le RSA Produttori di Generali Italia
FIRST/CISL FISAC/CGIL FNA SNFIA UILCA

Back to top button