Unicredit: i lavoratori meritano un riconoscimento dignitoso!!!

dal sito Fisac Unicredit


Dopo un primo incontro di presentazione dei dati di bilancio 2020, si è entrati nel merito della trattativa sul premio di risultato 2020.

L’azienda è partita dichiarando di aver già messo in campo uno sforzo enorme per proteggere i colleghi ed è stata, tra le grandi aziende di credito, l’unica ad aver ridotto ai minimi termini l’operatività della rete con ricadute sui ricavi.

Inoltre l’azienda, alla luce dei dati di Bilancio negativi, in particolare per quanto riguarda il Commercial Bank Italy, ha dichiarato di voler procedere ad un riconoscimento simbolico, per loro non dovuto, di 500 euro come gesto di attenzione per il lavoro svolto.

Noi abbiamo più volte ribadito che non vogliamo parlare di premio simbolico, visto l’impegno straordinario di lavoratori e lavoratrici, che per garantire il servizio alla clientela hanno rischiato la vita allo sportello, o lavorato da casa anche il sabato e la domenica, senza orario per le moratorie ed anche la notte per permettere che tutto funzionasse a livello informatico ed utilizzando spesso pc privati e con nessun indennizzo per rete elettrica e linea internet.

Tra l’altro dalle comunicazioni aziendali risulta:

  •  un utile al netto delle componenti straordinarie, certamente in calo, ma pur sempre di 1,3 miliardi di euro;
  • che l’azienda abbia proposto di distribuire agli azionisti un dividendo complessivo di 1,1 mld di euro;

Abbiamo anche chiesto maggiori informazioni e trasparenza sul sistema di incentivazione ai manager, che, da indiscrezioni giornalistiche non smentite, sembra pari a quello del 2019 e in aumento di 53 milioni per il 2021

E’ un film già visto; si chiedono sacrifici solo ai lavoratori.

Le OO.SS. ritengono invece che il riconoscimento ai Colleghi debba essere DIGNITOSO per l’impegno profuso dagli stessi nel 2020, in piena pandemia e con una ormai insostenibile carenza di personale (per la quale abbiamo chiesto assunzioni immediate).

Oltre ai ringraziamenti, i fatti!!!!!

Milano, 22 febbraio 2021
Segreterie di Coordinamento del Gruppo UniCredit

Back to top button