Comunicato C.I.A. Gruppo Generali


Care colleghe e cari colleghi,

si è svolto oggi, 9 marzo 2021, il previsto incontro di trattativa per il rinnovo del contratto integrativo del Gruppo Generali (CIA) che ha avuto come oggetto la polizza sanitaria.

Il Gruppo ha esposto, tramite colleghi di Generali Welion, la propria posizione rispetto all’assistenza sanitaria fortemente orientata al convenzionamento di strutture e professionisti ma che ha visto delle timide aperture alle osservazioni fatte dal sindacato negli scorsi incontri.

Le OO.SS. hanno riconosciuto al Gruppo di avere preso in considerazione quanto da loro espresso ma hanno voluto ribadire con forza che, pur non essendo contrari alle convenzioni, non è possibile penalizzare coloro che volessero fruire di prestazioni sanitarie al di fuori delle convenzioni.

Hanno quindi richiesto un documento riassuntivo della nuova proposta sull’assistenza sanitaria insieme ad alcuni dati relativi alle strutture e ai professionisti convenzionati sul territorio nazionale.
L’azienda invierà al più presto questo documento e le informazioni richieste.

Sono stati concordati incontri anche per la previdenza integrativa e successivamente anche per gli altri argomenti del CIA, primo di questi sarà il 19 marzo alle ore 15,00.

A chiusura della riunione i Coordinamenti di Gruppo sono stati informati di due situazioni che verranno poi approfondite a livello aziendale:

♦ a partire dal primo aprile Generali Welion si occuperà dei sinistri, relativi ad infortuni, di Cattolica Assicurazioni;

♦ per adeguarsi alla normativa di Legge dal 31 marzo verranno registrate le telefonate relative alle vendite a distanza in caso di conclusione del contratto.

Per quanto riguarda la nostra segnalazione di disservizi relativi alle liquidazioni spese sanitarie, i responsabili di Welion hanno risposto che tali problematiche sono in via di risoluzione.

FIRST/CISL – FISAC/CGIL – F.N.A. – SNFIA – UILCA
Coordinamenti Nazionali Rappresentanze Sindacali
Gruppo Generali

 

Back to top button