Unicredit: verbale integrativo sulle condizioni di fruizione dei permessi ‘Banca del Tempo 2021’

dal sito Fisac Unicredit


Il giorno 23 marzo 2021 in Milano
UniCredit/Aziende del Gruppo,
e le Organizzazioni Sindacali FABI, FIRST/CISL, FISAC/CGIL, UILCA e UNISIN

Premesso che

  • in data 24 febbraio 2021 è stato sottoscritto il Verbale di Accordo Banca del Tempo COVID 2021 che prevede la possibilità di fruizione – fino al 30 settembre 2021 – di permessi retribuiti sino a un massimo di due giorni da parte dei genitori con figli di età da 0 a 14 anni che abbiano esaurito le proprie dotazioni personali a qualsiasi titolo spettanti compreso il completo smaltimento di eventuali ferie arretrate e fruizione/programmazione delle ferie di competenza dell’anno come pure di residui di “banca delle ore”/altri permessi contrattuali retribuiti entro le relative scadenze, nonché il ricorso alle dotazioni di cui alla legge 104/92 e permessi DSA e ancora che abbiano fruito precedentemente dei permessi previsti dall’art. 24 del D.L. n. 18/2020 così come modificato dall’art. 73 del D.L. n. 34/2020 e relativa legge di conversione, se con figli minori disabili ai sensi dell’art. 3, comma 3 della L. n. 104/1992;
  • l’aggravarsi della diffusione della pandemia nel nostro paese ha portato all’adozione di ulteriori e più stringenti misure di contenimento e tra queste l’adozione diffusa della didattica a distanza (DAD) per gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado;
  • il processo di pianificazione delle ferie di competenza dell’anno 2021, tenuto anche conto del contesto esterno, non si è ancora concluso;

le Parti – In relazione alla situazione eccezionale tuttora riscontrabile – hanno concordato quanto segue

Nelle more della conclusione del processo di pianificazione delle ferie per l’anno corrente, i permessi Banca del Tempo 2021 potranno essere fruiti anche in mancanza della preventiva fruizione/programmazione delle ferie/ex festività di competenza dell’anno 2021. Rimane ferma la necessaria preventiva fruizione di tutte le eventuali ferie arretrate e la preventiva fruizione/pianificazione delle altre dotazioni di permessi spettanti per il 2021.

Al termine del periodo di vigenza della Banca del tempo COVID 2021 (30 settembre 2021), qualora siano stati fruiti i due giorni di Banca del Tempo 2021 e risultino diponibilità di ferie 2021 non ancora fruite/programmate, si procederà ai conguagli direttamente a valere su tali disponibilità (cambiando il titolo di fruizione).

Al fine di assicurare un maggior sostegno alle famiglie, la dotazione dei permessi Banca del Tempo COVID 2021 è da riferirsi – in via eccezionale e fermi tutti gli altri requisiti previsti – a ciascun figlio a valere sul nucleo familiare; pertanto se entrambi i genitori sono Dipendenti del Gruppo UniCredit la dotazione per ciascun figlio può essere fruita alternativamente soltanto da uno dei genitori.

UniCredit/Aziende del Gruppo

Back to top button