Unicredit: contributi welfare

Comunicazione non più necessaria relativa ai premi di produttività/premio di risultato versati alla previdenza complementare.

Con le disposizioni introdotte dalla Risoluzione della Agenzia delle Entrate numero 55/E del 25/09/2020 è stato eliminato l’onere, posto a carico degli iscritti a Previbank, di dichiarare al proprio Fondo Pensione l’ammontare dei contributi versati a seguito di conversione del premio di risultato in contributo alla previdenza complementare.

Nel 2019 e 2020 era operativa nel sito di Previbank la possibilità di comunicare (avendo avuto un reddito pari o inferiore ad € 80.000), il VAP e gli altri premi di risultato versati l’anno precedente alla previdenza complementare per poter ottenere l’esenzione da tassazione degli importi versati a tale titolo quando si dovesse richiedere una anticipazione o la liquidazione finale della propria posizione previdenziale.

Dando seguito a quanto previsto dalla normativa primaria, sul sito di Previbank, area riservata, è stata inibita la specifica funzionalità in quanto sarà sufficiente l’indicazione del premio di risultato in distinta di contribuzione, da parte del datore di lavoro, per riconoscere al contributo il trattamento fiscale di favore.

Le colleghe ed i colleghi iscritti al Fondo Pensione Previbank, per il 2021 relativa al 2020, non dovranno quindi effettuare nessuna comunicazione in merito in quanto sarà sufficiente quella fatta da Unicredit.

La Segreteria del Fondo Pensione Previbank resta comunque a disposizione per ulteriori informazioni, eventuali problematiche o per richiedere approfondimenti mediante l’email: segreteria@previbank.it

Back to top button