Generali: Confronto punti in sospeso sul tavolo tecnico OP

Buongiorno,

Di seguito riportiamo un quadro riassuntivo delle questioni trattate dalle Organizzazioni Sindacali nell’incontro del 11 ottobre con l’azienda.

La sintesi riporta gli aspetti salienti toccati su richiesta di tutte le sigle.

Il resoconto riporta le informazioni da noi raccolte e le nostre riflessioni in merito.

Reputiamo di sicuro interesse quanto riportato e ci spiace che alcune sigle abbiano preferito definire un testo autonomo dove su  temi delicati si trascura di menzionare quanto richiesto da alcune organizzazioni sindacali e si alleggerisce una posizione alquanto riottosa dell’azienda.

Certamente abbiamo chiavi di lettura che in alcuni casi sono diverse, non solo per le sfumature, anche se siamo fermamente convinti che il cammino comune di attenzione alle problematiche e necessità della rete debba essere perseguito con tenacia insieme.

Un caro saluto

Elisabetta Masciarelli 

Coord. Naz. OP Fisac GI

 


COMUNICATO

Nel pomeriggio di lunedì 11 ottobre, si è svolto l’incontro tra l’Azienda e le scriventi Organizzazioni Sindacali per discutere e confrontarsi sui punti in sospeso del tavolo tecnico OP e per riprendere il confronto avviato nel precedente incontro avvenuto il 16 settembre scorso.

Di seguito elenchiamo gli argomenti trattati:
Problematiche informatiche
Sui malfunzionamenti e gli errori di calcolo provvigionale, l’Azienda ha riconosciuto il disagio provocato alla rete dei produttori e nel contempo si è impegnata ad evitare il ripetersi di tali situazioni. Le OO.SS. hanno ribadito la necessità di una maggiore attenzione e puntualità nel calcolo degli incentivi, provvigioni, stipendi e reportistica.
L’azienda ha confermato che il recupero delle provvigioni erroneamente liquidate comincerà da novembre.
E’ stato chiesto che tale recupero avvenga con gradualità per non creare un eccessivo disagio sulle buste paga più leggere .
Il recupero sarà al massimo di euro 250 al mese.
In merito a tutti i problemi di natura informatica da parte aziendale si è riconosciuta la necessità di programmare a breve un tavolo specifico con IT, mentre il progetto di una piattaforma di assistenza dedicata all’op per affrontare le problematiche quotidiane pare essere ormai in stand by.
Tablet/Cover e tastiera/variante aperta
La spedizione delle cover e delle tastiere è in ritardo per problemi relativi alle forniture di componenti tecnologiche. L’Azienda spera di risolvere presto il problema e di operare la spedizione già dalla metà di novembre.
Stante il cambio di tecnologia la variante aperta permane senza nessun addebito.
Protection correzione dei computi e basi incentivabili
L’Azienda si è impegnata a partire dal 5° bimestre Rappel ad operare la correzione dei computi e della base incentivabile relative alle protection, tanto per i sovracomputi “sanitari” che per quelli “professionali”.
Confronto sulle gare di periodo 4° bimestre
L’azienda ha ribadito il concetto già espresso nella mail inviata alle OOSS il 4 ottobre in cui evidenziava che sono iniziative discrezionali disponibili in funzione dei vincoli di budget tese ad orientare la rete a seconda delle esigenze commerciali del momento.
Pertanto, pur restando disponibile a valutare eventuali proposte, l’azienda non ritiene che si possa attuare un confronto sistematico e preventivo per la loro definizione
Le OO.SS., viceversa, ritengono che le gare trimestrali siano parte integrante del reddito variabile dei Produttori e che, quindi, rientrino pienamente nel confronto con l’azienda sugli incentivi. Purtroppo siamo costretti ad evidenziare che l’azienda trattando il tema ha dimenticato di riferire in merito alla nuova incentivazione member get member per la ricerca di nuovi collaboratori da inserire nella rete.
Proroga incentivi OP remotizzati forzatamente
L’Azienda ha comunicato la proroga degli incentivi per gli OP forzatamente remotizzati.
Percorso rigenerazione OP sottoresa
Sulla necessità di operare un recupero degli OP in difficoltà e sotto resa produttiva le OOSS hanno sottolineato come sia funzionale una vera azione di recupero esprimendo ancora una volta disaccordo sull’invio delle lettere monitorie e sui provvedimenti disciplinari che ne conseguono.
I provvedimenti disciplinari adottati finora sono originati dal solo mancato raggiungimento degli obiettivi produttivi e non tengono in alcun conto, ai fini della valutazione della fattiva collaborazione, del lavoro svolto dal produttore nel suo complesso e dell’ attività di caring e di assistenza e fidelizzazione della clientela (come definito nell’accordo di dicembre 2020).
Per tali ragioni auspichiamo da subito la predisposizione ed attuazione di un progetto di rivalutazione delle risorse anche con piani personalizzati di recupero.
Applicazione delle norme riguardanti l’obbligo del green pass a partire dal prossimo 15 ottobre
Sulle norme relative all’utilizzo obbligatorio del green pass a partire dal 15 ottobre, l’Azienda non si è espressa rinviando ad indicazioni che avrebbe fornito nei giorni successivi ed ha omesso di informare che avrebbe dato incarico ai group leader di controllare il possesso del green pass.
“Win” progetto empowerment femminile
Il progetto che ha coinvolto 208 colleghe procede con lo sviluppo del percorso con 28 di loro. Ad anno nuovo si terrà il master in presenza a Roma per le vincitrici di Fantatraining. È auspicabile che tale lodevole progetto coinvolga sempre più colleghe, anche quelle con maggiore anzianità di servizio.
Richiesta dati disaggregati rete op
L’Azienda ha ribadito che non vede l’utilità di fornire tale dato.
Le OO.SS hanno colto l’occasione di esternare per l’ennesima volta l’importanza di avere i dati richiesti anche per divisioni territoriali e per variazioni di ruolo in anticipo rispetto agli incontri stabiliti così da aver modo di presentare adeguate valutazioni negli incontri successivi in merito all’andamento della Rete, anche in relazione alle diverse specializzazioni determinate dalla riorganizzazione in corso.
Profilazione completa per accesso in Comunica e Front End Agenziale per i tablet OP
L’Azienda ha ribadito che tale aspetto é gestito in totale autonomia dagli agenti che a loro discrezione concedono all’op la profilazione che ritengono più opportuna.
Le OO.SS. hanno, però, fatto rilevare la necessità di implementare l’utilizzo del tablet, strumento aziendale, con tutte le funzionalità necessarie per espletare l’ attività di vendita perché attualmente una serie di funzioni non possono essere agite se non da computer e chi opera da remoto per simulare la postazione di agenzia è costretto ad usare il proprio computer con rischi di compromissione della sicurezza e di mancato rispetto delle policy aziendali.
Errori Provigionali
L’Azienda comunica che tali errori riguardano 1613 OP (428 in dare e 1185 in avere). Le trattenute partiranno da novembre, non prima di avere comunicazione più dettagliate sugli storni. Le rate si attesteranno su trattenute di 250€/mese.
Spettanze varie
Registriamo la disponibilità dell’Azienda a rendere visibili le varie medie provvigionali previa la fattibilità dell’amministrazione in Sap.
Sulle 2° firme dei tutor viene data la possibilità alle RSA di scrivere a RSG per ulteriori approfondimenti. Viene inoltre accolta la necessità di compiere le opportune verifiche sui conteggi relativi, viste le difformità fatte notare dalle OO.SS., tanto sulle suddette medie provvigionali quanto sul calcolo della quota “azienda” che va ad integrare il fondo pensione del singolo OP.
Clausola di salvaguardia 2021 Tutor e appendici su SAP
Conferma da parte aziendale del fondo perduto; per quanto riguarda i criteri, l’azienda informa che sono stati spediti ad ogni singolo collega e ha chiarito che il valore 2021 che verrà confrontato con il parametro di riferimento è da intendersi: “rappel personale vita + danni + rappel di gruppo”.
Per quanto riguarda le appendici, l’Azienda si è resa disponibile ad accogliere le segnalazioni che verranno prontamente inviate dalle OO.SS. relative ai tutor che, ad oggi, ancora non hanno ricevuto l’appendice rappel 2021 su SAP.
Registrazioni telefoniche trattative a distanza IBIPs
Sulle registrazioni delle trattative si è precisato come già a partire dalla fine di ottobre si effettuerà la registrazione della telefonata con l’inserimento del codice cliente.
Ci saranno delle modifiche sui pop-up nei sistemi di vendita con l’inserimento del numero verde.
Dietro richiesta delle organizzazioni sindacali sarà fornito un testo su quanto anticipato a voce dall’Azienda per consentire una completa comprensione dei riverberi che tali cambiamenti potrebbero avere sull’accordo dalle stesse firmato.

Il confronto tenutosi con l’azienda, nonostante l’impegno profuso, non ha risolto alcune importanti criticità.
Alcune tematiche sono state relativamente apprezzate nella loro valenza e nell’impatto che hanno sulla quotidianità ed il costruttivo confronto che costantemente le OO.SS cercano di sviluppare incontra una disponibilità al dialogo più formale che operativa.
L’incontro si è chiuso con la previsione di un incontro da tenersi a novembre per confronto su rappel 2022 e tavolo IT.

18 ottobre 2021. Coord. OP Fisac Generali Italia

Back to top button