Agos: utili su – reddito reale giù? Per FISAC l’obiettivo numero uno è la difesa del reddito

Il 2022 ha segnato un doppio record: di bilancio per Agos, ma anche inflazione per noi!!!
Ormai è allarme mondiale per la crescita dei prezzi: nel settore credito le aziende leader già cercano di “tamponare” la perdita di reddito reale con dei bonus (es: Banca Intesa), ma ci sono ottimi esempi anche in altri settori (es: acqua Sant’Anna: con una mensilità extra).

Invece in Agos, mentre l’inflazione schizza in su (e ci mangia lo stipendio), persino il premio aziendale viene spinto in basso!!!

Noi FISAC pensiamo però che ora l’azienda debba davvero invertire la rotta. Agos non può certo macinare utili record e continuare a far finta di nulla mentre l’inflazione ci mangia lo stipendio!!!

Quindi come FISAC abbiamo chiesto all’azienda di aprire un confronto serio su come dare più soldi ai lavoratori.

Questa è l’ora di sistemare vecchi problemi con misure durature: aumento del ticket ad 8€ ed una vera “sistemazione” del premio aziendale!

Ma ci sono possibilità anche di “bonus” immediati: noi FISAC siamo aperti a discutere ogni opzione.
Vi faremo sapere la risposta ufficiale dell’azienda: in questo momento riteniamo davvero imprescindibile un segnale di serietà nei confronti dei dipendenti.

Sotto trovate la mail che abbiamo mandato all’azienda dove (oltre ad informative ai sindacati previste dal CCNL) abbiamo richiesto l’apertura di un tavolo specifico ed abbiamo avanzato alcune proposte immediate ed a costo zero per l’azienda.


Per conto di BB-RSA.FISAC.CGIL
Inviato: venerdì 26 agosto 2022 09:14
Oggetto: Richieste art 13 CCNL – tutela del potere d’acquisto dei propri dipendenti

Salve, chiediamo

  • l’incontro annuale previsto dall’art 13 CCNL ABI (in allegato richiesta specifica con domande), e l’aggiornamento dei dati su orari e inquadramenti.
  • la consegna dell’informativa prevista dal art 10 dell’accordo part time 24 febbraio 2011
  • l’invio di una copia del Rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile

Stante l’emergenza inflattiva e la messa in campo nelle aziende del settore Credito di iniziative a tutela del potere d’acquisto dei propri dipendenti, chiediamo all’azienda di sviluppare anche un dialogo sindacale in merito alla tematica retributiva: chiediamo di ascoltare le nostre proposte e di conoscere e discutere le scelte aziendali.

Cogliamo l’occasione per informare l’azienda della possibilità di abilitare il portale welfare di Edenred all’utilizzo di 200 euro di welfare per il bonus benzina detassato, come importo ulteriore ed aggiuntivo rispetto al tetto di attualmente previsto per i fringe benefits.

Tale possibilità è già presente ed abilitabile anche in assenza di una erogazione di uno specifico bonus benzina da parte dell’azienda: sarebbe comunque molto utile ai lavoratori.

Analoga possibilità ci risulta effettuabile anche in riferimento al “bonus smart working 2022”. Vi chiediamo dunque di attivare tale opzione presso il portale Edenred per Agos.

Rimaniamo a disposizione per ogni chiarimento attendendo riscontro in merito.

Venerdì 26 Agosto 2022

I rappresentanti sindacali Fisac-CGIL Agos Ducato

Back to top button