Europe Assistance: senza risposte pronti alla mobilitazione

By: Kelsea Kaster – All Rights Reserved
L’Assemblea delle Lavoratrici e dei Lavoratori di Europ Assistance riunitasi in data 02 Ottobre 2013, dopo un’attenta valutazione dello stato della trattativa sul rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale e delle dichiarazioni dell’Azienda relativamente ad un progetto internazionale che starebbe valutando la delocalizzazione della Centrale Operativa e/o di altre Attività presso altre sedi europee, ha votatoquanto segue:

1. Le Lavoratrici ed i Lavoratori di Europ Assistance richiedono con forza all’Azienda di rivedere le politiche sul rinnovo del contratto aziendale, abbandonando le posizioni pregiudizialmente espresse dall’Azienda che limitano notevolmente la trattativa. Si richiede altresì che vengano stanziate maggiori risorse per realizzare politiche di valorizzazione delle risorse lavorative dell’Azienda.

2. Ribadiscono la necessità di addivenire ad un accordo aziendale sulla traccia solcata dalla piattaforma sindacale, già votata all’unanimità dalle Lavoratrici e dai Lavoratori ad inizio trattativa.

3. Invitano l’Azienda, anche a fronte della mail divulgata dal Direttore Risorse Umane e Organizzazione in data 30 Settembre 2013,a siglare un accordo sindacale in cui l’Azienda stessa si impegni a mettere in opera tutte le azioni possibili affinché l’ipotesi di delocalizzazione della Centrale Operativa e/o di altre attività in altro paese Europeo sia definitivamente accantonata, concretizzando così un’unità di intenti ed una rinnovata convergenza aziendale tra Lavoratrici, Lavoratori, Sindacati e Dirigenza di Europ Assistance.

4. L’Assemblea delle Lavoratrici e dei Lavoratori richiede che vengano coinvolte le Segreterie Sindacali del Gruppo Generali affinché si possa sottoporre all’attenzione del Gruppo Generali e del A.D. Dott. Mario Greco, la volontà da parte delle Lavoratrici e dei Lavoratori di Europ Assistance nel proseguire nell’interazione di Gruppo e nel coinvolgimento, anche in termini informativi, nelle dinamiche di sviluppo e di crescita che il Gruppo auspica. L’Assemblea formula inoltre alla Società Capogruppo la richiesta di un’equiparazione di trattamento delle Lavoratrici e dei lavoratori di Europ Assistance con le Lavoratrici e dei Lavoratori del Gruppo, soprattutto in termini di Previdenza Integrativa e di tematiche normative legate al Contratto Integrativo Aziendale.

5. L’Assemblea dispone inoltre che, non pervenendo risposta alle legittime richieste delle Lavoratrici e dei Lavoratori mediante convocazione delle Rappresentanze Sindacali Aziendali entro 15 giorni dalla consegna della presente e quindi non oltre il 19 Ottobre 2013, verrà indetta un’ulteriore Assemblea in data 21 Ottobre 2013 per definire i termini e le modalità della mobilitazione.

Ordine del Giorno Assemblea
Comunicato Sindacale
Verbale Incontro
Lettera alle Segreterie

Back to top button