Gruppo Generali: Riunione del Comitato Ristretto del CAE

Durante l’incontro di giovedì 24 ottobre scorso, del Comitato Ristretto (CR) del Comitato Aziendale Europeo (CAE) con i rappresentanti del Gruppo Generali – coordinati dalla Dott.sa Possa, responsabile delle risorse umane del Gruppo – l’Azienda ha posto, tra gli altri, il tema del progetto Gtech. La riorganizzazione di una parte del sistema informatico del Gruppo dovrebbe riguardare, in una prima fase, sei paesi (Italia, Austria, Germania, Francia, Ungheria, Repubblica Ceca), per un totale di oltre mille lavoratori.
Tenuto conto della rilevanza del Progetto, e sulla base dell’Accordo tra CAE e Generali, il CR ha richiesto l’avvio del processo di informazione e consultazione preventiva alla definizione dell’ipotesi progettuale.
A tal fine, Azienda e CR, hanno stabilito di incontrarsi il 20 novembre p.v. per dare avvio a questo processo.
All’incontro parteciperanno anche i rappresentanti del CAE dei Paesi interessati.
Da parte del CR è stato comunque ribadito come questa ipotesi di riorganizzazione non debba comportare riduzioni occupazionali, né peggioramento delle condizioni contrattuali dei lavoratori coinvolti (attuali e futuri) nei singoli Paesi.
A fronte di questa ferma determinazione del CR, i Rappresentanti Aziendali hanno inteso affermare preliminarmente che il Progetto non prevede ripercussioni negative per i lavoratori e che GTech sarà un’azienda appartenente al settore assicurativo.
Va ancora rilevato come, tra il 28 e il 30 ottobre, siano previste prime comunicazioni da parte aziendale anche ai rappresentanti dei lavoratori in ciascuno dei Paesi coinvolti.
Il CAE opererà, d’intesa coi rappresentanti dei Paesi interessati, per coordinare e rafforzare l’iniziativa di informazione e consultazione con l’obiettivo, a livello nazionale ed europeo, di verificare l’efficacia e la validità del Progetto e, soprattutto, ottenere un accordo che garantisca piena tutela a tutti i lavoratori coinvolti in GTech.
Milano, 25 ottobre 2013
INSIEME SIAMO PIÙ FORTI
I rappresentanti del Comitato Ristretto del CAE
Scarica comunicato

Back to top button