Mps: comunicato Fisac Cgil Roma e Lazio

La segreteria della Fisac Cgil di Roma e del Lazio esprime solidarietà ai lavoratori coinvolti nel processo di esternalizzazione dalla Banca Monte dei Paschi di Siena alla neocostituita società Fruendo srl in cui la banca non risulta partecipataria neanche in quota minima.
Tale processo di esternalizzazione e’ avvenuto in spregio non solo all’ etica,  ma anche  alle norme di legge che regolano la materia e segna ancora una volta uno strappo rispetto al Contratto Nazionale del Credito vigente che si proponeva la tenuta e l’allargamento dell’area contrattuale.
Dobbiamo inoltre segnalare come nell’accordo firmato il 21 dicembre da Fiba-Cisl, Fabi, Uilca e Ugl credito non vi sia alcuna garanzia reale per i lavoratori coinvolti in termini di tenuta occupazionale se non generici intendimenti. Inoltre la presenza, nella premessa dell’accordo, di un riferimento chiaro alla preautonomia funzionale del ramo d’azienda, oltre a costituire un’evidente falsità, rischia di pregiudicare il legittimo diritto individuale dei lavoratori ad intentare cause nei confronti dell’azienda, essendo tale premessa condivisa anche dai sindacati firmatari.
Ci sembra quindi pienamente condivisibile la posizione della Segreteria di Coordinamento della Fisac del Monte dei Paschi di Siena che ha scelto di non firmare tale accordo e continueremo ad essere al fianco di  tutti i lavoratori coinvolti nelle iniziative che decideranno di mettere in campo.

Roma, 30 dicembre 2013        La segreteria

Back to top button