Riscossioni: rinnovata la polizza sanitaria

Oggi, giovedì 3 aprile, si è concluso l’accordo per il rinnovo della Polizza Sanitaria a valere fino a 31 gennaio 2018. A fronte delle criticità rappresentateci dall’Azienda nel corso degli incontri precedenti, che evidenziano uno squilibrio significativo fra i premi versati ed il costo dei sinistri liquidati dalla Compagnia, ed al fine di evitare un costo a carico dei lavoratori oggi non previsto, nonché il rischio di un’asta deserta, il nuovo capitolato prevederà alcune variazioni finalizzate a riequilibrare economicamente la polizza.

Le modifiche al capitolato consistono nell’aumento in percentuale del premio in essere sia per i pensionati e i loro familiari non fiscalmente a carico, sia per i familiari non fiscalmente a carico dei dipendenti e degli esodati, come indicato nell’accordo allegato.

Si è previsto, altresì, di intervenire su prestazioni Diagnostiche ed Esami clinici, equiparando il valore del rimborso delle prestazioni effettuate fuori rete all’importo previsto dal tariffario per la rete convenzionata.

Rispetto alle prestazioni fisioterapiche è stato fissato il tetto massimo di rimborso per anno/nucleo familiare di € 500,00 con l’esclusione di tale tetto per le prestazioni a favore dei soggetti portatori di handicap/invalidi civili.

Le OO.SS. hanno chiesto ed ottenuto l’impegno della Holding ad avviare la procedura di gara con urgenza, al fine di consentire la continuità delle prestazioni della polizza senza interruzioni.

verbale di accordo polizza sanitaria 2015-2017

Back to top button