Cariparma: ricomposizione del tavolo unitario

Il percorso per il rinnovo del CCNL e le profonde ristrutturazioni che stanno investendo il nostro Gruppo, richiedono più che mai il rafforzamento dell’azione sindacale, attraverso la piena unitarietà tra le sigle e la massima coesione tra i colleghi e le colleghe.
Tale unità si è spezzata nel Gruppo Cariparma a seguito di discordanze interpretative sulla validità del verbale del Comitato Amministratore del Fondo di Solidarietà in merito alla effettiva copertura di tutti coloro che avrebbero acceduto al Fondo stesso dopo il 31.12.2013 pur avendo aderito ad un accordo stipulato precedentemente.
Nonostante le rassicurazioni intrepretative da parte di tutte le Segreterie Nazionali senza distinzione alcuna e proprio alla vigilia della conciliazione per l’accesso al Fondo di Solidarietà in Parma sono emerse divergenze non sanabili tra le Segreterie dei Coordinamenti di Gruppo tali da scindere il percorso sindacale successivo.
Le Segreterie dei Coordinamenti di Gruppo si sono riunite per confrontarsi sulla situazione sindacale nell’intento di verificare la possibilità di ristabilire i rapporti unitari, alla luce del grave momento attraversato dalla categoria manifestando così grande senso di responsabilità.
Il confronto ha portato alla condivisione di un nuovo impegno comune, riconoscendo:
 L’unità del primo tavolo come valore importante, in grado di conferire maggiore efficacia alle decisioni democraticamente assunte in modo unanime o a maggioranza dalle Organizzazioni partecipanti ai lavori dell’intersindacale, dove le legittime diversità di identità, cultura, storia, modelli e stili di rappresentanza dovranno armonizzarsi in un costante impegno a definire e sostenere un’azione
comune e unitaria.
 Che il valore dell’unità assume particolare rilevanza nel Gruppo Cariparma
C.A., in virtù del ruolo attuale e tendenziale di uno dei principali gruppi bancari nazionali e delle ricadute sistemiche delle relazioni sindacali che in esso si sviluppano. Continuare a presidiare ristrutturazioni aziendali, processi di ottimizzazione territoriale, welfare aziendale, rappresenta un obiettivo sistemico da perseguire unitariamente.
 Una rinnovata convinzione e determinazione ad assumere la priorità del comune interesse dei lavoratori e della conseguente unità del fronte sindacale.
 La necessità di perseguire un rapporto aperto e costante con i lavoratori, per
dare credibilità, forza e sostegno all’azione sindacale, come dimostrato nella vertenza aperta sul rinnovo del Contratto Nazionale.
Con la presente dichiarazione di impegno politico da parte delle Segreterie di Coordinamento del Gruppo Cariparma C.A,, si intendono poste le basi per una rafforzata unitarietà e ricomposta la rottura politica. Ad essa farà seguito la, conseguente, comunicazione alle Aziende del Gruppo.

Ricomposizione tavolo unitario

Back to top button