Unicredit: 350 euro, consigli per l’uso

L’accordo sul Premio Aziendale del 15 settembre u.s. prevede, oltre alla parte in contanti già erogata nel mese di ottobre, una quota di 350 euro che verrà destinata, in automatico, nel mese di dicembre, alla posizione previdenziale a capitalizzazione individuale, purchè aperta.

Le istruzioni sono visibili sul portale. Qui intendiamo concentrare l’attenzione sulle problematiche relative ai colleghi iscritti a Fondi Pensione a prestazione definita (es: Fondo CRT, con Tfr mantenuto in azienda, Fondi CRR e BdS-Sicilcassa, qualora non si sia optato per lo zainetto individuale…).

In caso di destinazione dei 350 euro a Welfare, per l’apertura della posizione previdenziale individuale su cui versare il residuo non utilizzato, ci sarà tempo fino al 12 aprile 2013. A quanti sono ancora indecisi sul da farsi, consigliamo pertanto di destinare i 350 euro a Welfare, da utilizzarsi per le fattispecie previste, restando al contempo in attesa dei dovuti approfondimenti sull’intera materia.

Per scegliere la destinazione al Conto Welfare:

– vai su MY HR/Agevolazioni per me/Piano Welfare

– e clicca su “Fai le tue scelte”

Informiamo che, a seguito di nostra richiesta, il termine ultimo per la destinazione della quota di 350 euro a Piano Welfare slitta dal 16 al 23 novembre 2012.

Abbiamo inoltre richiesto di prorogare a tutto il 2013 l’utilizzo della quota e di ampliare le casistiche dello stesso, al fine di consentire a tutti i colleghi la miglior destinazione dei 350 euro.

Invitiamo inoltre tutti i colleghi che ancora non hanno aperto una posizione previdenziale (gli assunti dopo aprile 1993 o dal 1.1.91 per ex CRT) a cogliere l’occasione per farlo, ottenendo così anche il contributo aziendale del 3% previsto dagli accordi di Gruppo.

Milano, 14 novembre 2012

Le Segreterie di Coordinamento Gruppo UniCredit

Dircredito – Fabi – Fiba/Cisl – Fisac/Cgil – Sinfub – Ugl Credito – UilCa

comunicato

Back to top button