Riscossione: incontro coordinatori nazionali ed responsabile risorse umane

Si è svolto ieri fra i coordinatori nazionali ed il responsabile delle Risorse Umane della Holding un breve incontro richiesto qualche giorno fa dalle scriventi Segreterie Nazionali per pianificare l’attività nel breve termine.

I temi trattati sono stati:

Previdenza complementare aziendale
in relazione alla richiesta di definire al più presto il fondo pensione al quale versare il contributo previsto dall’art.26 del CIA per coloro che attualmente non beneficiano della previdenza complementare, l’azienda si è dichiarata disponibile ad incontrarsi in tempi brevi. E’ stato assunto un comune impegno ad analizzare le caratteristiche dei Fondi esistenti nel settore al fine di valutare e scegliere quello più conveniente sul piano complessivo dell’affidabilità, dei costi, dei possibili rendimenti. Il dott. Pinzarrone ha tenuto a precisare che qualora il blocco contrattuale preannunciato dal governo dovesse essere confermato, ed il limite imposto per legge riguardasse non solo il rinnovo del CCNL, ma anche tutta la dinamica contrattuale, come già avviene dal 2011, l’erogazione del contributo aziendale pattuito per la previdenza dovrebbe a sua volta sottostare al limite di costo imposto, e pertanto l’1% concordato verrebbe concretamente erogato solo al termine del blocco suddetto.

Accordo utilizzo congedi parentali ad ore
abbiamo richiesto di apportare alcuni miglioramenti (anticipo con cui richiedere i permessi, frazionabilità,….) alla proposta di accordo che ci era stata presentata lo scorso mese di luglio. L’azienda ha osservato che il testo è stato elaborato su indicazioni dell’Inps, che deve essere coinvolta anche rispetto ad eventuali modifiche.

Polizza sanitaria
il dott. Pinzarrone ci ha comunicato che la compagnia che attualmente fornisce la copertura assicurativa, RBM si è aggiudicata l’appalto della polizza sanitaria alle condizioni previste dal capitolato, precisando che è anche stata l’unica compagnia che ha presentato un’offerta.

Premio fedeltà/anzianità
sarà pagato con la retribuzione di settembre a tutti coloro che lo hanno maturato entro il mese di agosto 2014

Formazione
l’azienda ci ha rappresentato la volontà di definire per l’anno 2015 un piano formativo che consenta di utilizzare i finanziamenti del Fondo Banche Assicurazioni, al quale aderisce versando lo 0,30% delle retribuzioni.
Il responsabile delle risorse umane ha anche assicurato che, nella predisposizione dei prossimi corsi, si terrà conto della richiesta sindacale di svolgerli a livello territoriale per renderne più agevole la fruizione.

RR LL SS
l’azienda ha sollecitato l’avvio del confronto su questa materia.

Le Segreterie Nazionali

Roma, 24 settembre 2014
Scarica comunicato

Back to top button