Allianz: chiarimenti retributivi – personale proveniente da UnipolSai

La Segreteria di Coordinamento della Fisac Cgil del Gruppo Allianz Italia SpA, prendendo atto della comunicazione aziendale avente come oggetto: “Chiarimenti su istituti retributivi riferiti a personale proveniente da UnipolSai svolgente prestazione a tempo parziale”, nel denunciare e condannare i passati atteggiamenti lesivi effettuati dalla parte datoriale nei confronti dei lavoratori e dei loro imprescindibili diritti acquisiti, esprime “parziale soddisfazione” per l’intervento aziendale correttivo e auspica che tale atteggiamento, possa finalmente rappresentare un’ inversione di tendenza rispetto a quanto fin qui visto.

Esprimiamo pertanto l’auspicio che tale episodio possa essere la rampa di lancio da cui avviare un virtuoso percorso di relazioni industriali e sindacali nelle quali il Sindacato non sia visto come “il nemico, il disturbatore, il provocatore” ma, bensì, come una preziosa risorsa con la quale confrontarsi, in quanto portatore della voce dei lavoratori tutti; lavoratori, che riteniamo essere la più grande e preziosa risorsa della quale il gruppo Allianz Italia spa necessiti e senza i quali, nessun primato sarebbe stato e potrebbe in futuro essere raggiunto.

Avremmo avuto piacere che l’Azienda intervenisse immediatamente allorquando Le segnalammo “l’anomalia” sugli istituti retributivi del personale proveniente da UnipolSai svolgente prestazione a tempo parziale, anziché sollevare una inutile ed insostenibile barriera difensiva : i fatti ci hanno dato ragione.

Continueremo a vigilare affinché venga correttamente applicato quanto previsto dall’Accordo del 24 aprile 2014, sia sotto l’aspetto legislativo che contrattuale normativo/economico.

Buste Paga ex UnipolSai

Back to top button