Lazio – Dexia Crediop: avvia procedura esuberi per oltre un terzo degli addetti

 

 

 

 

Dai sindacati richiesta di incontro a Padoan  – (tratto da : Il Sole 24 Ore Radiocor)

Roma, 21 ott – Dexia Crediop ha avviato la procedura di legge per 53 esuberi, pari a oltre un terzo del personale della banca partecipata da Banco Popolare, Bpm e Bper. Lo denunciano i sindacati, preoccupati per lo smantellamento della banca, in una lettera indirizzata al ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, con un sollecito per un incontro. Il Governo, scrivono le rappresentanze aziendali di sei sigle sindacali nazionali, non ha finora ritenuto di occuparsi delle sorti della banca che ha un patrimonio di circa 400 milioni e che detiene circa 20 miliardi di debito pubblico italiano. Secondo i sindacati l’intervento delle Autorita’ italiane nella vicenda sarebbe giustificato dalla natura parastatale di Dexia, controllata da enti pubblici belgi e dalla Cdp francese, la CdC. Previste uscite anche di un numero imprecisato di dirigenti.

apri lettera allegata DOC002

Back to top button