Riscossioni: progetto riorganizzazione aziendale

Nella giornata odierna le scriventi Segreterie Nazionali sono state convocate dai vertici della holding per la prima illustrazione del progetto di riorganizzazione aziendale; erano presenti il neo nominato Amministratore Delegato di Equitalia Benedetto Mineo insieme agli amministratori di Equitalia Centro ed Equitalia Nord, il Direttore Generale Marco Cuccagna ed il vice direttore Luciano Mattonelli.

Il nuovo modello organizzativo prevede il superamento della figura del Direttore Generale e dei Vice Direttori Generali attraverso la creazione in holding di quattro Divisioni che si occuperanno rispettivamente di ICT, attività amministrative, riscossione e rapporto con enti e contribuenti.

La scelta dell’accentramento delle funzioni è stata motivata dalla necessità di abbreviare la catena di comando e ricercare economie di scala.

L’amministratore delegato ha confermato che la riorganizzazione presentata non produrrà alcuna ricaduta negativa nei confronti dei lavoratori, ovvero non in termini di livelli occupazionali né rispetto a processi di mobilità sul territorio; potranno invece emergere necessità di riconversione del personale rispetto alle funzioni che verranno accentrate con lo scopo di produrre  economie di scala.

Il confronto finalizzato alla valutazione di tali ricadute, previsto dall’attuale impianto contrattuale, si avvierà dopo la formale comunicazione dell’avvio della procedura, con il  coinvolgimento dei coordinamenti delle società.

Cogliamo l’occasione per informare i colleghi che, nel corso del precedente incontro svoltosi lo scorso venerdì, abbiamo nuovamente posto a controparte l’esigenza che i diritti maturati dai lavoratori a partire dal gennaio dello scorso anno, e che non trovano riscontro in busta paga per effetto dell’applicazione della legge 122 devono essere riconosciuti formalmente dalle aziende con una comunicazione specifica: la risposta è stata positiva e pertanto attendiamo concreto riscontro in tale senso.

                                                                                                         Le Segreterie Nazionali

Roma, 27 Novembre  2012

Comunicato

Back to top button