Siluri n°11

Siamo messi bene…
Eccoci al dunque.
E’ ufficiale. E’ confermato. Il Ragioniere Generale dello Stato lo asserisce.
L’art.9 della Decreto 78/2010 non è stato prorogato dalla Legge di stabilità.
Gli scatti di anzianità (tanto per fare un esempio) vanno pagati.
Ma invece niente.
Equitalia si è sentita in obbligo di approfondire, verificare, controllare…ma una volta raschiato il fondo del barile, bisogna confrontarsi con la realtà : gli scatti devono essere pagati.
Ora l’azienda ha ben pensato di rimandare quello che è l’assolvimento di un obbligo di legge e di contratto a marzo e poi vediamo fino a quando.
E adesso il problema è quello di correggere i budget per far fronte a questa spesa non prevista.
Spesa non prevista?
Ma quale spesa non prevista, quando avete predisposto il bilancio preventivo la legge 122 non era stata ancora prorogata ma avete agito comunque come se lo fosse!
Avreste dovuto prevedere non solo il costo per il pagamento degli scatti ma anche il costo del rinnovo contrattuale! Vi è andata fin troppo bene che i rinnovi contrattuali siano ancora congelati.
Ma dove è finito il principio di prudenza?
E poi, ci state dicendo che voi, Il top management, siete riusciti in questi anni non solo a far quadrare i conti ma ad ottenere risultati di bilancio, e a menarne vanto nelle varie audizioni delle commissioni parlamentari e con i nostri azionisti, solo grazie al blocco delle dinamiche retributive?
Chiunque ottiene ottimi bilanci con il blocco dei costi per gli stipendi del personale, scusate, ma di cosa state parlando?
E infine, non penserete che staremo a guardare?
Alla prossima.

documento

Back to top button