Fruendo: Dichiarazione sulla situazione MPS

By: Dèsirèe TonusCC BY 2.0
Apprendiamo che le OO. SS. del Monte dei Paschi, preoccupate per le notizie riguardanti il futuro della Banca dopo i dati del bilancio 2014, hanno richiesto un confronto con i vertici aziendali con l’obiettivo di tutelare i 26000 dipendenti. Condividiamo con i nostri ex colleghi le loro preoccupazioni, visto che i destini futuri di Fruendo sono legati in maniera inscindibile a quelli della Banca Monte dei Paschi.

Auspichiamo che MPS si dimostri disponibile ad affrontare una discussione costruttiva, che possa svelare in maniera inequivocabile i progetti futuri della Banca e le eventuali conseguenze che questi comporteranno.
Auspichiamo, inoltre, che MPS non si comporti nuovamente facendo pagare ai dipendenti le conseguenze di gestioni inopportune e dannose, che hanno provocato conseguenze devastanti sulla Banca.
Ci preoccupa la eventualità che MPS possa in qualche modo “limare” la commessa a Fruendo: per quanto la commessa stessa sia un costo estremamente marginale nei conti della Banca, lo stile dell’attuale management è sempre stato, purtroppo, molto spregiudicato e non ha mai avuto rispetto dei lavoratori e delle conseguenze sociali delle proprie scelte.
Sarà opportuno che chiunque debba intervenire nel salvataggio di MPS abbia bene in mente che dovrà trovare una soluzione anche per i lavoratori di Fruendo, che sono totalmente coinvolti nelle conseguenze di qualsiasi soluzione verrà adottata.

Le Segreterie di coordinaemento Fruendo

Back to top button