Equitalia Sud Napoli: stato di agitazione!

In data odierna le lavoratrici ed i lavoratori della Provincia di Napoli, riuniti in Assemblea, dopo ampio e partecipato dibattito hanno approvato il seguente Ordine del Giorno:

“L’Assemblea conferisce il mandato alle Organizzazioni Sindacali di programmare un pacchetto di 7 ore e 30 minuti di sciopero, da effettuarsi nel caso continuino a non esservi riscontri positivi, per sconfiggere il clima pessimo determinato dalle scelte imposte dalla Direzione regionale, dalle insopportabili esternazioni del Direttore regionale lesive della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori di Napoli, della Campania, del Mezzogiorno, nonché dalla mancata soluzione delle seguenti problematiche:

  • Atteggiamento vessatorio nei confronti degli addetti, soprattutto quelli del Contenzioso, oggetto di pressioni, controlli di ogni natura ed a cui si continua a chiedere una produzione da cottimo
  • Aumento carichi di lavoro e carenza personale Front-office
  • Buoni pasto dei turnisti CED
  • Mancanza di soluzioni intelligenti per la dipendenza da fumo
  • Restrizioni sugli approvvigionamenti del personale da bar e ristoranti
  • Rispetto delle normative sugli ambienti di lavoro su tutte le sedi della Provincia in termini pulizia, carenze croniche dei servizi igienici, mancata riparazione e manutenzione delle finestre e delle porte antipanico, accumuli di materiale cartaceo, posizionamento degli armadi, microclima, fili elettrici poggiati sui pavimenti”

In virtù di quanto suesposto, Le RR.SS.AA. della Provincia di Napoli proclamano, con effetto immediato, lo stato di agitazione di tutto il personale.

page1image24640 page1image24800

Napoli, 28 aprile 2015

Le Segreterie

Back to top button