Messina: Donne lavoro e “pensieri”

da “La Gazzetta del Sud” – “Forse non esistono più lavori a lei negati, ma resiste una prevenzione che pone la donna in una condizione d’impegno crescente sicuramente poco riconosciuta”. “ Ma è giusto dover affrontare come una battaglia ciò che dovrebbe essere un diritto?”.

Sono andati dritti al cuore della questione, gli autori dei pensieri e dei disegni che accompagnano i mesi di luglio 2015 e gennaio 2016 dello storico calendario Fisac Donne, alunni del liceo artistico “R. Guttuso” di Milazzo e del liceo artistico “E. Basile” di Messina, scuole vincitrici in Sicilia del concorso “Lavori da Femmina?” indetto dal Coordinamento donne nazionale della Fisac Cgil. Il calendario è stato presentato ieri sera a S. Maria Alemanna, durante l’incontro “il lavoro, le donne e gli altri”. Un’occasione per riflettere sul concetto di pari opportunità e sull’importanza di mantenere accesi i riflettori non soltanto durante il giorno della Festa della Donna.

Non a caso il calendario,  una “tavolozza” sulla quale raffigurare con modalità artistiche le discriminazioni di genere e le azioni per combatterle, va dall’8marzo 2015 all’8marzo successivo. Perché ogni giorno è buono per parlare dei diritti delle donne.

“L’iniziativa – ha sottolineato Marcella Magistro, dirigente provinciale e componente del direttivo nazionale della Fisac Cgil – è un’importante occasione di confronto tra i giovani, il sindacato e la città, anche per far comprendere che un’idea originale può diventare un impiego”.

È il caso della conduttrice radiofonica Cinzia Poli, intervenuta all’incontro, che dal “paradosso” delle vignette in radio ha fatto un lavoro. e proprio il lavoro degli studenti vincitori del concorso è stato premiato non solo con il riconoscimento di crediti formativi, ma anche con 400 euro per Istitiuto. Per gli alunni del “Basile”, guidati dal prof. Demetrio Scopelliti, si è aggiunto anche il compenso per aver realizzato locandine ed inviti, “piccoli e grandi segnali per sottolineare l’importanza del riconoscimento del lavoro di tutti, uno dei più grandi problemi della società odierna”, ha evidenziato Cecilia Tumino (segretaria regionale Fisac Sicilia). I vincitori sono le studentesse del “Basile” di Messina Aura Calarco e Giorgia Gennaro e le studentesse del “Guttuso” di Milazzo Ylenia Stameni, Lorena Lanza, Ramona Marchetta, Vera Marzano, Rosamaria Da Campo, Veronica Mandanici. Ad accompagnare le alunne del “Guttuso”, gli insegnanti Giuseppe Guerrera e Titti Leone. Orgogliosi i dirigenti scolastici, Pucci Prestipino (“Basile”) e Delfina Guidaldi (“Guttuso”).

Back to top button