Lazio – Vinto il ricorso ex art. 28 della Fisac CGIL Roma e Lazio contro la Net Insurance

 

 

 

 

 

Il Segretario Generale della Fisac Lazio Claudio Vittori esprime grande soddisfazione per la sentenza appena emessa, che alleghiamo, nella quale il giudice ha riconosciuto la condotta antisindacale della Net Insurance per violazione della procedura prevista dall’art. 16 del CCNL ANIA da parte dell’azienda stessa.

La Net Insurance, azienda con sede a Roma, aveva infatti proceduto, nel corso dell’anno, ad intimare singoli licenziamenti per motivi economici, disattendendo le procedure previste dagli artt. 15 e 16 del CCNL ANIA.

Precedentemente all’ingresso della Fisac CGIL nell’azienda, alcuni licenziamenti si erano risolti con l’accordo in DTL ed il riconoscimento di un incentivo economico.

L’azienda ha continuato per questa strada licenziando, sempre per “motivi economici” anche la RSA della Fisac CGIL.

Il successivo ricorso proposto dalla Fisac CGIL si è concluso con una pesante condanna nei confronti dell’Azienda e il reintegro della lavoratrice nonché RSA della Fisac CGIL.

Ancora una volta, conclude Vittori, la disciplina del CCNL ANIA in materia di ristrutturazioni e riorganizzazioni aziendali ed eventuali successivi licenziamenti anche per motivi economici, si è rivelata fondamentale per contrastare le scelte arbitrarie delle aziende sia sulla materia nonché per la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori.

apri allegato ordinanza fisac Net

apri allegato (commento del Segretario Generale Claudio Vittori)  150901p713LF reintegro in NetInsurance

Back to top button