Sicilia: crescono le preoccupazioni dei dipendenti di Banca Nuova

Le ultime “notizie” sul Gruppo Popolare di Vicenza non rasserenano il clima in Banca Nuova. L’azienda continua a “navigare a vista” senza che chiare strategie commerciali indichino un percorso per uscire dalla profonda crisi in cui versa il gruppo.

Sapere che tutta l’operazione messa in piedi per la quotazione, costata circa 60 mln di euro è poi fallita (forse più per volontà degli stessi ideatori), aggrava le preoccupazioni in relazione al prevedibile successivo taglio dei costi che vedrà in prima fila le ricadute sui lavoratori.

Se poi il più autorevole quotidiano economico italiano nel pubblicare il riepilogo del valore delle principali controllate omette tra queste Banca Nuova, l’inquietudine raggiunge livelli veramente alti e ci si domanda quali strategie speculative siano in atto.

Fisac Sicilia, Fisac Calabria e il Coordinamento Fisac Banca Nuova restano in prima fila a difesa delle lavoratrici e dei lavoratori di questa Banca che, nonostante le strategie messe in atto dalla capogruppo nell’ultimo bilancio, ha dimostrato di potersi confrontare in un mercato difficile pure nei momenti di maggiore difficoltà.
Francesca Artista – Segretaria Generale Fisac Sicilia
Gennaro Patera – Segretario Generale Fisac Calabria
Antonello Incagnone – Segretario Coordinamento Aziendale Fisac Banca Nuova

Photo by DeclanMalone

Back to top button