Fondo di Previdenza Riscossione, un risultato importante

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca

Le iniziative promosse negli scorsi mesi e le pressioni esercitate nei confronti del Ministero dell’Economia e delle Finanze hanno portato ad un primo, importante risultato, contenuto nel decreto legge 16 ottobre 2017, n. 148, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Con il comma 11 dell’articolo 1 finalmente si chiarisce, per legge, che il decreto che dovrà essere emanato con riferimento all’utilizzo delle risorse del Fondo di previdenza del nostro settore dovrà prevedere l’armonizzazione della disciplina del Fondo stesso in conformità alla legge di riforma pensionistica che istituiva la previdenza complementare pertanto, al momento della pensione, dovrà garantire un ritorno reale nelle tasche dei lavoratori che hanno versato e  che dovranno  continuare a versare.

Decreto Legge 16 ottobre 2017, n. 148 (Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili. (GU n.242 del 16-10-2017)

Art. 1   Comma 11.   All’articolo 1, comma 9-bis, del decreto-legge 22 ottobre 2016, n. 193, convertito, con modificazioni, dalla legge 1º dicembre 2016, n. 225, dopo le parole «2 aprile 1958, n.  377» sono inserite le seguenti: «, per l’armonizzazione della disciplina previdenziale del personale   proveniente   dal    gruppo Equitalia con quella dell’assicurazione generale obbligatoria sulla base dei principi e dei criteri direttivi indicati nella legge 8 agosto 1995, n. 335.».

Roma, 17 ottobre 2017

Le Segreterie Nazionali

Back to top button