Fruendo: Liquid Work Force

1 - Fabi 2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 6 - Uilca 7 - Unisin

LIQUID WORK FORCE

Firenze, 15 novembre 2017

Nella giornata di ieri l’azienda ci ha illustrato l’andamento del personale in entrata e uscita collegato al processo di ristrutturazione connesso al fondo esodi, oltre agli altri argomenti sotto descritti.

ESODI E ASSUNZIONI

Il dato finale delle uscite è di 204 adesioni al fondo, 158 nella prima tranche e 46 nella seconda e terza; le uscite si concluderanno il 28 febbraio 2018 con gli ultimi colleghi che hanno concordato una permanenza prolungata. Per il personale in entrata, ad oggi, i dati sono i seguenti:

– Nuovi contratti di somministrazione di lavoro interinale: 21 risorse già presenti sulla nuova attività Successioni MPS e 10 su Antiriciclaggio ICBPI/NEXI. Tutte queste risorse sono al momento in formazione, i contratti scadranno il 31-1-2018.

– Contratti a Tempo Determinato: già presenti in azienda 26 nuovi colleghi, distribuiti fra Firenze (15) Siena (9) e Roma (2), nei settori Indagini Bancarie, Incassi e Pagamenti e Ciclo Passivo; è in previsione l’ulteriore arrivo di una altra decina di colleghi nell’arco delle prossime settimane, su Padova (1), Firenze e Siena, assegnati a Ciclo Passivo, Incassi e Pagamenti e Assistenza di filiale Filiali. Tutti questi contratti scadranno il 28-02-2018.

– Contratti di somministrazione di lavoro interinale già esistenti: i 4 presenti da tempo su Roma verranno trasformati a tempo Indeterminato dal 1-1-2018, altri su Siena diverranno a tempo determinato con la stessa scadenza 28-2-2018 di cui sopra.

– E’ stata confermata infine l’imminente attuazione di alcune assunzioni relative ai congiunti di personale deceduto.

Nel complesso, si confermano le anticipazioni avute nell’ultimo incontro, in numeri e modalità. Abbiamo nuovamente ribadito con forza l’attenzione delle OO.SS. posta sulla forte limitazione del ricorso a questo tipo di contratti concordata in sede di CIA: vigileremo alle scadenze affinché le prospettive di regolarizzazione avvengano nei tempi e nei numeri promessi. Abbiamo altresì ribadito la necessità che gli interventi organizzativi rispondano ad un disegno armonico su tutte le piazze: per evitare dubbi e paure è necessario che questo possa essere al più presto inserito in un Piano Industriale da cui desumere un identikit della nostra azienda nei prossimi anni che sia corrispondente alle aspettative di stabilità di tutti e agli impegni presi, formali e non.

 

COMMISSIONI

Sono stati inoltre programmati gli incontri delle commissioni già previste:

– 29 e 30 novembre, commissioni Welfare: studio di iniziative in tema (es. Fruendo solidale) e disamina delle offerte pervenute da parte delle compagnie e dei broker assicurativi sulla polizza sanitaria da rinnovare; a tale proposito ieri ci è stata presentata anche la compagnia ASSITECA, primaria azienda del settore e consolidata partner del gruppo Bassilichi.

– 4 dicembre: Premi di risultato

– 12 dicembre: Orari di Lavoro

 

ORGANIGRAMMA

Infine ci è stato anticipato il prossimo organigramma aziendale, sostanzialmente in continuità col precedente e con pochissime caselle ancora da assegnare, che sarà pubblicato definitivamente ad inizio settimana prossima. Data la presenza di colleghi la cui uscita in esodo è già programmata, ci saranno a tempo debito i necessari avvicendamenti. Oltre alle linee guida già anticipate precedentemente (minor suddivisione all’interno delle varie aree), si separano le attività di Audit dal Legale e Compliance (ancora da assegnare); l’attuale Ufficio Automation della sola BU FLAFC diventa “ottimizzazione lavorazioni massive”, mentre l’automazione interessa tutta l’azienda e sarà oggetto di un apposito gruppo di lavoro a livello aziendale. Siamo fiduciosi che l’Azienda riuscirà così a valorizzare tutte le professionalità che si prestano al seguimento di questo particolare aspetto in tutte le piazze, mettendo in pratica il concetto di “Liquid Work Force” (in italiano: la capacità aziendale di lavorare in squadra in modo flessibile superando i confini territoriali) a cui si vuole tendere.

Back to top button