Gruppo Unipol: Domande e Risposte di tutto, ma non tutto #1

Care iscritte, cari iscritti,

come preannunciatovi nel numero zero di “Domande e Risposte”, l’aggiornamento informativo continua. I temi trattati sinteticamente in questo numero sono i seguenti:

  1. PAV 2017
  2. BONUS NATALITA’
  3. ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE

 

  1. PAV 2017

Come previsto dall’art. 29 del CIA , con la mensilità di luglio p.v. sarà erogato il Premio Aziendale Variabile (PAV).

Il parametro raggiunto con il bilancio di Gruppo 2016 alla voce “Risultato Netto Consolidato” è pari a 535 milioni di euro.

Secondo quanto previsto dall’art. 29 del CIA e tenuto conto delle disposizioni vigenti in materia fiscale e previdenziale, coloro che nell’anno 2016 hanno avuto complessivamente un reddito individuale da lavoro dipendente non superiore a € 80.000 possono optare – in alternativa al PAV ed entro il limite massimo complessivo di € 3.000 – per la corresponsione di prestazioni di Welfare oppure per il versamento di un contributo una tantum al Fondo Pensione.

Vi ricordiamo inoltre, che il contributo una tantum al Fondo Pensione non concorre a formare il reddito da lavoro dipendente, non è soggetto ad imposta sostitutiva (anche se eccedente il limite esente di €5.164,57) e non concorrerà a formare la parte fiscalmente imponibile della prestazione pensionistica complementare al momento della liquidazione della stessa.

Infine, in relazione alle prestazioni di Welfare, le spese che possono essere oggetto di rimborso devono essere state sostenute nel periodo 1/11/2016-31/10/2017 con presentazione della relativa documentazione giustificativa entro il 31/10/2017.

Per tutte le modalità operative, vi ricordiamo che la Comunicazione specifica è la numero 15/2017 del 14 giugno, tuttavia alleghiamo di seguito uno specchietto riepilogativo nonché un file excel con il quale potrete simulare tutti gli importi correlati al proprio livello di inquadramento: selezionando dal menù a tendina il proprio livello, in automatico otterrete gli importi specifici (ricordiamo a tutte le colleghe e i colleghi che usufruiscono del part time, che l’importo del premio dovrà essere necessariamente riparametrato).

Inquadramento Tabellare Fondo Pensione     Prestazioni Welfare
3° livello € 1.213,00 € 1.399,00 € 1.539,00
4° livello € 1.400,00 € 1.614,00 € 1.776,00
5° livello € 1.586,00 € 1.829,00 € 2.012,00
6° livello e 6° q. € 1.866,00 € 2.152,00 € 2.367,00
7° livello  F1 € 2.146,00 € 2.475,00 € 2.722,00
7° livello F2 € 2.519,00 € 2.905,00 € 3.000,00
7° livello F3 € 2.800,00 € 3.000,00 € 3.000,00
Call Center I sez. € 1.213,00 € 1.399,00 € 1.539,00
Call Center II sez. € 1.026,00 € 1.183,00 € 1.301,00
Call Center C.T. € 1.586,00 € 1.829,00 € 2.012,00

 

  1. BONUS NATALITA’

La legislazione inerente la natalità e la genitorialità comincia ad essere corposa, sapersi districare tra le varie norme può divenire sempre più difficoltoso. A tal proposito, sperando di farvi cosa gradita, vi alleghiamo uno schema riassuntivo che riepiloga sinteticamente tutte le misure inerenti tale argomento, nonché uno specchietto inerente i permessi specifici previsti dal CCNL ANIA e dal CIA UnipolSai.

 

  1. ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE

A partire dal 1° luglio 2017, verranno modificate le fasce di reddito annuo di riferimento per la determinazione dell’assegno per il nucleo familiare.

Nella rete intranet aziendale Futur@ sono disponibili le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali, nonché i corrispondenti importi mensili relativi all’assegno per il nucleo familiare, validi per il periodo dal 1° luglio 2017 al 30 giugno 2018.

Le tabelle sono a disposizione in FUTUR@ nella sezione Documenti e Normative/Aree Aziendali/Risorse Umane/Retribuzioni.

Le modalità con cui richiedere l’assegno sono rimaste invariate.

 

Inviateci tutti i suggerimenti che riterrete utile fornirci.

Alla prossima!

A cura del gruppo di lavoro Contrattualistica e Welfare

ALLEGATI: