Unipol: approfondimento sciopero nazionale

2 - First Cisl 3 - Fisac Cgil 8 - Fna 9 - Snfia 6 - Uilca

Sciopero: APPROFONDIMENTO sulle modalità di partecipazione e non solo…
Scioperare è un atto di responsabilità verso se stessi, i propri colleghi e le future generazioni
LO SCIOPERO PERFETTO NON ESISTE…
IL PIU’ EFFICACE E’ QUELLO A CUI, SENZA SE E SENZA MA,…SI ADERISCE!

Sotto riportate le specifiche relative ad alcuni quesiti sulle modalità di adesione allo sciopero.

Innanzitutto, però, ci preme chiarire alcuni elementi, esplicitati e condivisi anche in occasione delle Assemblee:

  • CONTESTO
    La situazione in cui ci troviamo è di estrema gravità e sarebbe sbagliato pensare non ci riguardi direttamente: occorre tutti maturino la massima consapevolezza sul fatto che i pericoli derivanti dalla gestione unilaterale dell’Azienda rischiano di compromettere in prospettiva la solidità del posto di lavoro di ognuno di noi, Amministrativi e Call Center, nessuno escluso!
  • EFFICACIA
    La protesta ed il percorso che ci siamo prefissi saranno lunghi, per questo è fondamentale agire con gradualità ed incisività: effettuare in questa fase un numero elevato di ore di sciopero – in unica soluzione – non produrrebbe l’effetto sperato e porterebbe, inoltre, ad un eccessivo immediato dispendio economico.

Per questo primo Sciopero Nazionale del Gruppo Unipol #CHILAVORACONTA, si è scelta una modalità unica ed unificante: non dovranno esserci elementi divisivi, sanciremo la forza e la coesione fra tutti i lavoratori.

Lo Sciopero di GIOVEDì 15 non ha come obiettivo principale quello di creare disagio, quanto di dare un messaggio chiaro per l’Azienda dal punto di vista numerico – percentuale.

In altri termini: ci devono contare e per ogni singola Area aziendale, Sede e Società, dobbiamo risultare in tanti a volere che si riprenda il confronto e la contrattazione a tutela del nostro posto di lavoro.

La partecipazione segnerà, nel bene o nel male, in modo chiaro ed esplicito, la volontà di contribuire attivamente a costruire il futuro nel nostro Gruppo, oppure quella di lasciare mano libera all’Azienda, assumendo ognuno la piena responsabilità della propria legittima scelta.

Gli scioperi successivi saranno articolati con modalità atte a produrre il maggior disagio e la massima efficacia: ad oltranza nei Call Center, con presidi in ogni sede, a scacchiera per Area\Sede, durante le giornate di ricevimento al pubblico e di ricevimento telefonico (Assuntori, Liquidatori di Direzione; altri) etc.

Ciò detto, dal punto di vista organizzativo:

–      I colleghi che per motivazioni logistiche dovessero entrare prima dello sciopero, matureranno ugualmente la flessibilità, fermo restando l’inizio dello sciopero come da articolazione fissata.

–      Call Center di tutto il Gruppo: seguiranno specifiche orarie

–      PT Verticale 24 ore: lo sciopero verrà effettuato nella prima ora di domani MERCOLEDI’ 14/03

–      Giornata riposo cadente Giovedì 15/03: lo sciopero verrà effettuato nella giornata lavorativa successiva

I delegati delle diverse aziende sono a disposizione per tutte le informazioni e i chiarimenti necessari: VI INVITIAMO A CONTATTARCI.

Rappresentanza Sindacale di Gruppo
First CISL – Fisac CGIL – Fna – Snfia – Uilca UIL

#CHILAVORACONTA

Back to top button